La bontà degli hot dog è qualcosa di fantasmagorico, sarete tutti d’accordo con me! Ma quale è il problema di questi super paninozzi quando vogliamo consumarli in giro, sul divano o con il vestitino della festa? La sporcosità, già… Come ovviare a questo piiiiiccolo neo mantenendo intatta la goduriosità del risultato? Provate i Flat Hot Dog! Morbida pasta di pane ripiena, farcita con salse e wurstel e quindi sigillata, cotta in padella per semplificarci la vita. Uno spettacolo, mi ispira tantissimo davanti alla tv con una partita di calcio di quelle epiche da guardare in compagnia: un vassoio pieno con i flat hot dog pronti per essere morsicati e avvolti in tovaglioli colorati: ogni colore distingue la salsa con cui è farcito. Birra, Coca Cola e calzini antiscivolo… che pacchia!!! E allora, guardate quanto è semplice..

Ingredienti:

400g di farina 00
1 bustina di lievito istantaneo per impasti salati
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale
Acqua tiepida (circa 300ml)3 wurstel grandi (o 6 di quelli piccolini)
Salse a scelta o altre farce aggiuntive (qualche indicazione dopo la ricetta)
Olio extravergine di oliva

Preparazione:

In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti secchi per l’impasto base: farina, zucchero, sale e lievito. Aggiungete tanta acqua quanta ne serve per ottenere un panetto elastico e morbido. Stendetelo in una striscia di circa 30x60cm  da cui poi ricaverete 6 striscie 30x10cm. Ora viene il bello: spalmate con la salsa (o le salse, io ho messo il classico mix maionese+ketchup) la striscia lasciando circa 1cm da ogni bordo per poterla sigillare senza sporcarsi. Tagliate ogni wurstel a metà nel senso della larghezza quindi prendete una metà e apritela a libro nel senso della lunghezza senza tagliare la parte centrale. Adagiate questa metà di wurstel “schiacciata” su un lato della striscia e chiudete a pacchetto avendo cura di sigillare per bene i bordi. Scaldate una padella antiaderente, ungete con pochissimo olio (ma potete anche farne a meno) e cuocete gli hot dog su entrambi i lati a fuoco basso (la pasta deve aver tempo di cuocere anche all’interno) per circa 5 minuti a lato, finché la superficie non risulta bella piastrata e uniformemente croccante. Avvolgete nei tovagliolini per evitare ogni possibilità di sporcarsi e gustate ancora caldi. Anche questa preparazione, come i Mas-Calzoni, si presta, nel caso doveste riscaldarla all’ultimo momento, ad essere inserita comodamente nel tostapane, magari avvolta a scopo precauzionale in un foglio di alluminio.

Qualche idea in più:

Ecco qualche idea se volete cimentarvi in farciture più ricche, stanchi delle banali salse preconfezionate… Cosa ne dite del guacamole? Senape e cipolla tritata sottile sottile? Chili di carne? Pesto e mozzarella? Pomodori secchi e peperoncino? Olive e formaggio spalmabile? Mais e formaggio stagionato al peperoncino? Farcitoast e sottiletta? Avete altre proposte???

2 commenti

  1. Bellissima idea!Mi hanno fatto venire l’acquolina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *