Recycled Crayons

Un modo divertente per creare dei nuovissimi e divertenti pastelli a cera partendo da quelli vecchi, rotti e mescolati… Il risultato sono dei pastellozzi dalle forme più bizzarre (utilizzeremo infatti gli stampini dei biscotti o gli stampi in silicone) sfumati nei colori più originali. Carino per i più piccoli ma anche per farci tornare indietro nel tempo e colorare l’ufficio. Una vera e propria “ricetta” per un’attività divertente da fare in questi pomeriggi di neve e freddo artico… Ps. sono anche un’idea regalo carinissima!

Necessario:

Pastelli a cera (o rimasugli misti e pezzetti di recupero)
Stampini in silicone o taglia biscotti in metallo
Carta forno, teglia e – ovviamente – forno

Realizzazione:

Riscaldate il forno (statico) a 100°C. Adagiate sempre un foglio di carta forno sulla teglia da forno, mi raccomando!! Spezzettate i pastelli a cera negli stampini di silicone o all’interno dei tagliabiscotti in metallo senza riempire del tutto fino al bordo scegliendo tonalità e grandezza dei pezzi in base alla sfumatura che volete ottenere nel pastello finito. Infilate il tutto nel forno caldo e dopo circa 10 minuti…magia!!! I pezzi dei pastelli si sono sciolti e mescolati. A questo punto estraete dal forno e lasciate raffreddare. Il pastello tornerà solito in pochi minuti e pronto per disegnare.
Qualche indicazione in più:
– i pastelli a cera sono sempre in materiale atossico quindi non ci sono problemi che possano rovinare i vostri stampini, lavate comunque tutto con accuratezza se non volete che i vostri prossimi dolci vengano color arcobaleno!!!
– per sicurezza lasciate arieggiare il forno prima di cuocere dei veri manicaretti;
– se avete la possibilità vi consiglio di utilizzare gli stampini in silicone in quanto quelli metallici “perdono” una volta che i pastelli si sciolgono;
– in caso di idea regalo rifinite i bordi semplicemente testando il pastello su un foglio di carta o cartoncino per conferirgli un aspetto più ordinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *