La Sfida delle Ciambelline

La Sfida delle Ciambelline

Ciambelline2Ciambelline Limone/Lampone vs Ciambelline Cacao/Nutella – Chi mai la spunterà? Ispirata dal mio venerdì sera tipo (in pigiama a guarda programmi di cucina mentre il moroso è ad allenamento) settimana scorsa ho approntato una sfida in casa in stile Bake Off: 2 tipi di mini ciambelline (create rigorosamente con la mia amata piastra e non fritte) da realizzare in 30/40 minuti. Il trucco ovviamente è quello di partire con una buona base da pimpare poi a piacere. Pronti per il weekend?

Per la base dell’impasto (per circa 30 ciambelline totali):
1 cucchiaio di burro
1 uovo
1 vasetto di yogurt
1 cucchiaio di estratto di vaniglia o 1 bustina di vanillina
4 cucchiai di latte
100g di fecola di patate
200g di farina 00
1/2 bustina di lievito in polvere per dolci
100g di zucchero semolato
1 pizzico di sale

Per le ciambelline al limone:
1/2 impasto base
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di farina
Per la glassa al lampone:
2 cucchiai di lamponi
1 cucchiaio di zucchero semolato
circa 1 o 2 cucchiai di zucchero a velo

Per le ciambelline al cacao:
1/2 impasto base
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai colmi di cacao in polvere
Per la glassa alla Nutella:
Nutella e gocce di cioccolato QB (=abbondante)

Preparazione:
Per la base dell’impasto ci vorrà davvero poco: basta mescolare tutti gli ingredienti senza un ordine ben preciso finché non ottenete un impasto omogeneo. Dividetelo quindi in 2 ciotole ed aggiungete gli ingredienti per ottenere i 2 diversi sapori. Scaldate la piastra per le ciambelline e cuocetele come da istruzioni (oppure negli appositi stampini al forno, i tempi di cottura sono da valutare in base alle dimensioni dello stampo). Glassate a piacere. Vi spiego solo come fare la glassa ai lamponi perché è quella che prevede una lavorazione in più – ma neanche troppa. In una tazza mettete lamponi e zucchero semolato, coprite con apposita pellicola e trasferite in microonde alla massima potenza per 30 secondi. Togliete, lasciate raffreddare e filtrate lo sciroppo. Mescolatelo con lo zucchero a velo finché non ottenete la consistenza desiderata per la glassa.

image_pdfimage_print

1 commento

  1. il mio voto va al cioccolato, tanto per cambiare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *