Pesto Rustico ai Pistacchi

Pesto Rustico ai Pistacchi

PestoRusticoPistacchiBuon Anno a tutti!! Dopo aver vinto un fantastico mortaio salvaspazio al Mercante in Fiera di Capodanno, non potevo resistere ed ho per forza dovuto improvvisare un pesto con quello che avevo in casa. Dal momento che il must dell’ultimo mi insegnano essere la frutta secca e che proprio quest’ultima, nonostante debba essere obbligatoriamente acquistata, finisce per rimanere sempre lì, in questi giorni mi ritrovavo per l’appunto con una quantità enorme di pistacchi salati. La scelta quindi è stata piuttosto semplice. Iniziate a sgusciarli per bene togliendo il più possibile la pellicina scura (che è anche quella più salata) e…olio di gomito.

Ingredienti:
2 manciate abbondanti di pistacchi salati sgusciati e privati della pellicina (in alcune ricette consigliano di farli sbollentare qualche minuto per privarli della pellicina spessa, ma sinceramente chi ha voglia????)
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1/2 spicchio di aglio
Circa 1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva
Pepe a piacere
Io non ho usato il sale visto che avevo i pistacchi salati, qualora usaste quelli normali assaggiate ed aggiustate a piacere

Preparazione:
Tutto nella ciotola e poi schiacciate, triturate, mescolate, date sfogo a tutta la rabbia scaturita dalla fine delle vacanze natalizie. Il segreto è l’assaggio, e non dite che poi faccio sempre ricette difficili!!!! Ho già in programma almeno un altro paio di pesti, uno ai carciofi e limone, l’altro con gli anarcardi e presumibilmente quello che ho in casa . Vista la cortezza della mia pausa pranzo li adoro ed in casa non mancano mai: li preparo in anticipo e li conservo in frigorifero o addirittura surgelati ma possono essere un’ottima idea regalo o un presente sempre gradito. Avete già provato i pesti pubblicati su Fun&Food? Ci sono quello quasi classico Basilico e Anacardi (che vi fa notevolmente risparmiare sulla frutta secca), quello Olive e Mandorle (immancabili in dispensa) ed un altro grande classico con Noci e Pomodori Secchi.

image_pdfimage_print

2 commenti

  1. Adesso ci vuole un confronto mixer vs mortaio! Chi vince?
    (valutata l’ipotesi di mettere il moroso a pestellare?)

    1. Author

      Mah, con il mortaio mi sembra di aver fatto una buona dose di palestra che mi piace ritenere valida per l’intera giornata, il prossimo lo tento col mixer e vediamo le differenze!!! Il moroso ci ha provato un po’ spinto dalla novità ma si è stancato piuttosto alla svelta, si è appassionato subito a quello che passavano in tv in quel momento – anche se sospetto fosse “il Segreto”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *