Tiramisù alla Ricotta

tiramisuricottaSerata divano guardando un qualsiasi telefilm con gli zombie… avete voglia di qualcosa di dolce ma vi sentite anche bisognosi di stare leggeri e non volete sensi di colpa? Assemblate questo barattolino in anticipo: è un tiramisù con una crema alleggerita e fatta con la ricotta anziché con il mascarpone, nessuno potrà comunque resistergli e la monoporzione è perfetta per il consumo in situazioni estreme (picnic, campeggio in salotto, divano, colazione a letto,…). PS. Vi ho già manifestato il mio amore compulsivo per i barattoli?

Ingredienti:
2 uova
1 pizzico di sale
250g di ricotta
3 cucchiai di zucchero
1 tazza di caffè leggermente zuccherato e lasciato raffreddare
Savoiardi
Cacao amaro in polvere per spolverizzare

Preparazione:
Dividete gli albumi dai rossi e montateli a neve. Sbattete i rossi con lo zucchero finché non sono spumosi. Aggiungete la ricotta e lavorate bene fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete il sale e gli albumi montati mescolando delicatamente per non farli smontare. Componete il barattolino alternando strati di savoiardi imbevuti nel caffè a strati di crema. Lasciate riposare in frigorifero per almeno un’oretta prima di servire spolverizzando la superficie con il cacao amaro.

4 chiacchiere:
Recentemente sono stata a un corso alla Perugina su come fare i cioccolatini (magari a breve riuscirò a fare un articolo dedicato) ed è proprio lì che ho scoperto che – zam zam zam zaaaaaaaaaaaaaaaaam – il cacao amaro è una scarto di lavorazione del ben più pregiato burro di cacao. La fava di cacao, infatti, di per sé non si trasforma in cioccolato perché ha una quantità di burro troppo bassa. Bisogna perciò addizionarne prendendolo da altri chicchi di cacao per spremitura. Proprio questa operazione separa la massa grassa del burro dalla polvere di cacao, chissà perché si ostinano a farcelo pagare … 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *