Maionese Homemade

Finalmente posso cimentarmi nella ricetta, complice l’acquisto di mia mamma del frullatore ad immersione (smack!). Avevo già provato a realizzarla con il mio frullatore gigante, ma probabilmente non pescava abbastanza liquido ed avrei dovuto fare la dose per un esercito per ottenere risultati soddisfacenti. Ecco invece che con il frullatore ad immersione, la maionese si prepara praticamente da sola, qualche colpetto e la puciosità è servita. La potete provare in qualche salsa da bbq (se non l’avete ancora fatto d’obbligo l’assaggio della Bombardona), in purezza che qualche prelibatezza fritta, oppure ancora in un panino con un delizioso hamburger vegetale. Vi lascio la ricetta e qualche variante veloce.

Ingredienti:
1 uovo
150ml di semi di girasole
1 cucchiaino di succo di limone
Sale (opzionale)

Preparazione:
Ponete tutti gli ingredienti nel boccale, nell’ordine riportato. Inserite il frullatore ad immersione e fate partire alla massima velocità per una decina di secondi, finché il colore non diventa più chiaro ed uniforme. A questo punto iniziate a muovere il frullatore, dal basso verso l’alto per montare la maionese, ci vorranno circa 20-30 secondi. Quando avrà raggiunto la consistenza cremosa spegnete (prima che impazzisca) e spalmate!!

Varianti:

  • Alle erbe: basta 1 cucchiaino di erbe miste, o la vostra preferita (basilico, erba cipollina,…), per dare subito un gusto ricercato e particolare alla maionese.
  • Ai pomodori secchi: ne bastano un paio, frullati per bene, per aggiungere gusto e colore alla salsa.
  • Al pesto: per ogni 2 cucchiai di maionese 1 cucchiaino (o 2 se la volete carichissima) di pesto, per un panino caprese (con pomodori freschi e mozzarella a fette) da leccarsi i baffi.
  • Alla curcuma, curry, zafferano o paprika: aggiungete spezie in polvere per modificare il colore e il gusto della maionese, la dose ovviamente è a piacere.
  • Affumicata: al posto del sale normale inserite qualche fiocco di sale affumicato. Ottima con la carne e come variante alla classica salsa bbq se non vi piace la nota dolce.
  • Al pepe verde: frullate la maionese con un cucchiaino di grani di pepe verde (li trovate in salamoia) e tenete lontano dalla portata dei bambini.
  • Tonnata: aggiungete 1 filetto di acciughe, qualche cappero e 1 scatoletta di tonno sott’olio scolato: la classica variante per il vitello tonnato!
  • Boscaiola: con qualche funghetto sott’olio si trasforma anche in una salsa montanara, provatela in un panino con speck e tomino grigliato!
  • Tartara: la morte sua è in un classico toast con prosciutto e formaggio. Preparatela aggiungendo capperi, cetriolini, prezzemolo e dragoncello, frullati con la maionese.
  • Cocktail: perfetta per condire dei gamberetti, ogni 150 gr di maionese aggiungete mezzo bicchiere di cognac, 50 gr di ketchup, 50 gr di panna montata fresca, un cucchiaio di senape e un cucchiaio di salsa Worcester. Lasciatela riposare in frigorifero prima di servire per amalgamare i sapori.

2 commenti

  1. Ma la fai sembrare così facile… quasi quasi un giorno che sono in buona ci provo!

    1. Author

      Ci sono rimasta quasi male anche io… avevo già provato un po’ di volte con il frullino normale ma ciaaaaao… poi al primo bzzzz con quello ad immersione c’è voluto davvero pochissimo… alla prossima cena vediamo di piazzarla!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *