Pane “Puccia” nella macchina del pane

Non uso la macchina del pane quanto vorrei, anche se spesso si rivela davvero un’ottima alleata anche solo per impastare piccoli volumi e tenere l’impasto tiepido nella stagione fredda per favorirne la lievitazione. Sarà anche il fatto che in casa non siamo abituati a mangiare tantissimo pane e che una pagnotta, anziché un paio di giorni, a noi dura almeno una settimana. Quando panifico, quindi, cerco sempre ricette ricche e saporite e un po’ diverse dal solito, per rendere il pane speciale. Ecco allora questa ricetta, impreziosita da pomodori, olive e origano, che rivisita un piatto tradizionale salentino: la puccia. Prepariamolo insieme: ci vuole davvero poco tempo a mettere insieme tutti gli ingredienti e la macchina del pane penserà a tutto, inondando la casa di profumi mediterranei e di pane appena sfornato.

Ingredienti:
1 cucchiaio di olio evo
1 cipollotto
100g di pomodorini ciliegini
350g di farina 00
150g di farina di semola
260ml di acqua
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 panetto di lievito di birra fresco (15g) o 1 bustina di lievito secco (7g)
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 cucchiaio di origano
2 manciate di olive (io ho usato le taggiasche)
1 cucchiaio di mix “everything bagel” o semi misti per il topping

Preparazione:
Scaldate l’olio in un pentolino, affettate il cipollotto e tagliate a cubetti i pomodori. Soffriggete il tutto per una decina di minuti quindi lasciate raffreddare. Infilate tutti gli ingredienti nella macchina del pane ed azionate il programma per il pane alla “francese”, quello con la cottura più lunga per una crosticina più croccante. Una volta finita la fase di impasto ricordatevi di cospargere il mix di semi e spezie in superficie. Lasciate raffreddare prima di sformare. Guardate che spettacolo di crosta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *