Pollo agli Anarcardi (o alle Mandorle)

Oggi due ricette in una, a scelta in base a quello che vi propone il vostro armadietto: siete più team pollo agli anacardi o team pollo alle mandorle? Questa ricetta è davvero semplice, e si prepara in pochi minuti, ci mettete di più a chiamare il ristorante cinese e farvela consegnare. Correte ai fornelli e preparate salsa di soia e bacchette.

Ingredienti:
1 cucchiaio di olio di semi
2 manciate di anacardi
250g di petto di pollo
1 cucchiaio di farina 00
2 cucchiai di salsa di soia
1/2 bicchiere di acqua
1/2 dado di carne (opzionale)

Preparazione:
Tagliate a tocchetti il pollo (l’ideale è fare pezzetti non troppo grandi, delle stesse dimensioni degli anacardi) ed infarinatelo. Scaldate l’olio in un wok, tostate qualche minuto gli anacardi in modo diventino croccanti, toglieteli e metteteli da parte. Saltate il pollo finché non è ben dorato su tutti i lati poi aggiungete acqua e salsa di soia (e se volete uno sprint in più di sapidità anche 1/2 dado). Vedrete che in poco tempo il sughetto inizierà a rapprendersi (magia della farina). Lasciate cuocere per una decina di minuti, se vedete che si asciuga troppo aggiungete ancora un goccio di acqua. Rituffate gli anacardi, mescolate e servite ancora bollente.

Se siete interessati ad altre ricette da take away cinese, le trovate qui, insieme alle istruzioni per realizzare dei carinissimi segnaposti a biscotti della fortuna! La combo con il riso alla cantonese è il top!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *