Pane Naan in padella con Lievito Madre

Lasciamo qualche giorno la nostra adorata vita da baita per un po’ di etnico (che non guasta mai).

Questa ricetta con il lievito madre non è certo express perché l’impasto lievita per un giorno intero in frigorifero, però credetemi quando vi dico che ne vale la pena. Inoltre, è un impasto morbido in cui basta mescolare tutto in una ciotola, senza sporcarsi nemmeno le mani, l’ideale quando prima di andare a letto dovete rinfrescare il lievito ma siete di fretta.

Servite il naan con un curry di pollo o vegetariano/vegano di ceci e patate, ma continuare a seguire il blog perché sono entrata in fissa con la cucina indiana ed ho un sacco di ricette da testare a breve.

Ingredienti (per 20 panini diametro circa 20cm):

  • 50g di lievito madre
  • 300ml di acqua (o 250ml di acqua + 2 cucchiai di yogurt al naturale)
  • 350g di farina di forza (io ho usato il kamut, ma anche la manitoba va benissimo)
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale

Preparazione:

Sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete la farina e l’olio, mescolando con un cucchiaio fino a quando tutti gli ingredienti non sono incorporati. Per ultimo aggiungete il sale, girate per distribuirlo uniformemente e trasferite l’impasto (che risulterà molto morbido ed appiccicoso) in un contenitore con coperchio, che dimenticherete poi in frigorifero per almeno 20 ore. Togliete l’impasto almeno un paio di ore prima di preparare i naan. Mozzate delle palline di impasto direttamente con le mani e trasferitele su una spianatoia infarinata molto bene. Girate la pallina ed iniziate ad allargare la pallina appiattendola delicatamente. Scaldate una padella antiaderente e, dopo qualche minuto, adagiate il primo naan per la cottura, fiamma vivace. Mettete il coperchio e girate il pane solo quando smetterà di fare volte in superficie (ci vorranno circa 2 minuti). Trasferite su un piatto a raffreddare, coprendo con un tovagliolo di stoffa per mantenere l’umidità. Proseguite fino ad esaurimento della pastella. Per un effetto ancora più goloso, mentre il naan è ancora caldo potete spennellarlo con del burro fuso.

2 commenti

  1. Ciao!
    Posso chiederti se per lievito madre intendi quello solido o quello liquido (licoli) ?
    Grazie mille!

    1. Author

      Ciao, ma certo, le domande sono sempre utili! Per lievito madre intendo quello solido, quando utilizzo quello liquido lo chiamo anche io licoli.
      Se vuoi utilizzare il licoli in sostituzione del lievito madre in questa ricetta puoi usarne 35g + aggiungere circa 15/20g di farina.
      Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *