Gelato alla Panna

In queste giornate in casa si alternano alti e bassi. Un po’ come il meteo. Ma se su sole e pioggia c’è poco da fare, per l’umore possiamo concederci una coccola in più, magari con un gelato fatto in casa. Mentre testo alcune ricette senza la gelatiera, vi lascio con questa versione ultra basic per un gelato alla panna semplice ma goloso e perfetto per i primi pomeriggi assolati.

Ingredienti (per una vaschetta da 630g):

  • 300ml latte
  • 80g zucchero
  • 250ml di panna fresca
  • 1 bacca di vaniglia (o 1 cucchiaino di essenza di vaniglia)

Preparazione:

Scaldate latte, zucchero e vaniglia in un pentolino fino quando con il cucchiaio non sentite più i granelli sul fondo. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente, incorporate la panna montata a neve con le fruste e trasferite in frigorifero per almeno 30 minuti.

Estraete la gelatiera dal freezer, aggiungete il mix ed azionatela per 10-15 minuti, finché il gelato non è ben mantecato.

Seguite scrupolosamente le istruzioni della gelatiera perché gran parte della riuscita del gelato dipende dal modello che avete. Io, ad esempio ho una di quelle con il cestello da tenere in freezer per almeno 12 ore, economica e con liquido refrigerante. Se anche voi ne avete una così il consiglio è quello di azionarla per 5 minuti, staccare con una spatola il gelato che si è rappreso sui bordi e ripetere questa operazione ancora un paio di volte. Poi fate riposare il gelato in una vaschetta in polistirolo (riciclando quelle da gelateria) per almeno un paio di ore in freezer per la consistenza ideale.

Se invece lo preparate in anticipo ricordatevi di toglierlo dal freezer almeno 30 minuti prima di servirlo (o 10/15 se fa particolarmente caldo).


Servite affogato dal caffè (la versione preferita da Mr. Fun&Food) oppure con un topping di caramello salato homemade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *