Spitzbuben – Biscotti alla Confettura di Albicocche “Occhio di Bue”

Non che su Fun&Food avessimo mai smesso di sfornarne, ma con novembre torniamo ad inaugurare la stagione dei biscotti in vista del Natale. In particolare, quest’anno, ho pensato di replicare tutti quei dolcetti tipici dei Mercatini Altoatesini (che – diciamoci la verità – rischiano di saltare) in modo da poterli comodamente sfornare in casa, avvolti in un plaid e con i pantaloni comodosi del pigiama. Dovremo pur trovare dei lati positivi a questa Reclusione – Parte II…

Ho trovato la ricetta per questi biscottoni direttamente sul sito del Trentino Alto Adige. Me ne sono venuti 12 piuttosto ciccioni (10cm di diametro circa e peso di 90g a biscotto) ma sappiate che gli originali si trovano persino più grandi. A voi la scelta, biscottoni giganti o mini porzioni da inserire nel vostro “Cookie Box” di Natale, da regalare o sbafarsi mentre preparate l’albero.

Ingredienti:

  • 150g di burro
  • 125g di zucchero
  • 2 uova
  • 300g di farina
  • 1 pizzico di sale
  • Aroma vaniglia
  • La scorza grattugiata di un limone
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 150g di confettura di albicocche
  • Abbondante zucchero a velo per servire

Preparazione:

Tagliate il burro freddissimo a cubetti e mettetelo nella ciotola dell’impastatrice con lo zucchero. Azionate finché lo zucchero non è stato completamente assorbito dal burro. Aggiungete le uova, fate girare qualche secondo a bassa velocità e quindi incorporate farina, sale, vaniglia, scorza di limone e lievito. Lasciate impastare finché non si formano le prime briciolone, poi compattate con le mani creando un disco di pasta, che metterete in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

Se non avete l’impastatrice potete anche lavorare a mano, in una ciotola, l’importante resta non scaldare troppo la frolla. Potete farlo mescolando almeno all’inizio con una forchetta per non sciogliere troppo il burro con il calore delle vostre mani quindi briciolone -> compattate -> disco -> frigorifero.

Riprendete l’impasto, infarinate la spianatoia, il panetto stesso e il matterello, quindi stendete la frolla fino ad ottenere lo spessore di 3/4 mm. Ricavate dei dischi con un bicchiere diametro circa 10 cm e in metà di questi ritagliate anche un buco centrale diametro 3 cm (potete usare un tappo o un collo di bottiglia).

I biscotti cuociono in forno caldo, statico a 180°C, per 10 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare quindi adagiate un paio di cucchiaini di confettura sul disco pieno e chiudete a sandwich con l’anello. Premete delicatamente per fare uscire dal foro un po’ di confettura e distribuirla uniformemente verso i bordi. Spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

Vi consiglio di aspettare un paio d’ore prima di sbafarli, in questo modo la confettura si sarà asciugata un po’ ed addentando non rischierete vada in giro (leggete: sulla felpa o sul divano).

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *