Perfetti per la colazione delle Feste, questi panini dolci vi conquisteranno. La presenza del latte condensato li rende super soffici e dolci.

Li potete servire al naturale o farciti con confettura o crema di nocciole (sia dopo che prima della cottura) e volendo li potete anche glassare o trasformare in una nuvola spolverizzandoli con zucchero a velo (io no perché la mia piccola assistente me l’ha impedito).

Approfittate di qualche giorno a casa per le festività per viziarvi con una colazione speciale e per rilassarvi con ricette un po’ più elaborate.

Ingredienti (per 9 panini in una teglia quadrata 20x20cm):

  • 320g di farina manitoba
  • 100g di latte (+ 2 cucchiai circa per spennellare i panini)
  • 60g di latte condensato
  • 30g di zucchero semolato
  • 3g di sale (1/2 cucchiaino)
  • 8g di lievito fresco di birra 
  • 1 uovo
  • 30g di burro (fuso e lasciato intiepidire) + 1 cucchiaio carica per spennellare i panini a fine cottura

Preparazione:

A dispetto delle regole della panificazione che vorrebbero un ordine preciso nell’inserimento degli ingredienti in planetaria, per questa ricetta ho pensato bene di infilare tutto all’inizio, avviare per 7 minuti a velocità media e tornare a programma terminato. Provate e non ve ne pentirete.

Fate lievitare l’impasto, direttamente nella ciotola, coperto con un panno umido, per almeno 2 ore.

Formate 9 palline di egual peso e pizzicate il fondo per lisciare la superficie e “stringerle”, infine rotolatele un paio di volte su un piano per ottenere una forma sferica perfetta e disponetele ben distanziate in una teglia quadrata 20×20 cm leggermente imburrata.

Spennellate con un goccio di latte in superficie e fate lievitare altri 45 minuti mentre preriscaldate il forno, statico, a 200°C.

Infornate per 15 minuti nella parte centrale, con una ciotola piena d’acqua appoggiata sul fondo del forno.

Una volta sfornati i panini spennellateli con un ricciolo di burro e fate raffreddare completamente.


Panini Dolci al Latte Condensato

Preparazione20 min
Cottura15 min
Lievitazione2 h 45 min
Tempo totale3 h 20 min
Portata: Colazione
Cucina: Americana
Porzioni: 9 panini in una teglia quadrata 20×20 cm

Ingredienti

  • 320 g farina manitoba
  • 100 g latte (+ 2 cucchiai circa per spennellare i panini)
  • 60 g latte condensato
  • 30 g zucchero semolato
  • 3 g sale  (½ cucchiaino)
  • 8 g lievito fresco di birra
  • 1 uovo
  • 30 g burro (fuso e lasciato intiepidire) + 1 cucchiaio carica per spennellare i panini a fine cottura

Istruzioni

  • A dispetto delle regole della panificazione che vorrebbero un ordine preciso nell'inserimento degli ingredienti in planetaria, per questa ricetta ho pensato bene di infilare tutto all'inizio, avviare per 7 minuti a velocità media e tornare a programma terminato. Provate e non ve ne pentirete.
  • Fate lievitare l'impasto, direttamente nella ciotola, coperto con un panno umido, per almeno 2 ore.
  • Formate 9 palline di egual peso e pizzicate il fondo per lisciare la superficie e "stringerle", infine rotolatele un paio di volte su un piano per ottenere una forma sferica perfetta e disponetele ben distanziate in una teglia quadrata 20×20 cm leggermente imburrata.
  • Spennellate con un goccio di latte in superficie e fate lievitare altri 45 minuti mentre preriscaldate il forno, statico, a 200°C.
  • Infornate per 15 minuti nella parte centrale, con una ciotola piena d'acqua appoggiata sul fondo del forno.
  • Una volta sfornati i panini spennellateli con un ricciolo di burro e fate raffreddare completamente.