Tra le ricette per riciclare il pane secco avanzato non poteva certo mancare la panzanella. Nata in Toscana, all’inizio questo piatto povero era preparato solamente con pane e cipolle, condite con basilico, olio, aceto e sale. In seguito, oltre a numerose varianti nate anche in regioni limitrofe, sono stati aggiuntiLeggi >

Easy peasy lemon squeezy. Per la serie “less is more” un piatto saporito della tradizione povera della cucina toscana. Come per la sua versione lombarda, la panada, un modo per riciclare il pane raffermo trasformandolo in una zuppa saporita. La pappa al pomodoro è semplice e gustosa, perfetta anche perLeggi >

Non so voi, ma io sono assolutamente del team “SpremutaSenzaPolpa” e quando bevo qualche succo non mi piace sentire i pezzetti di frutta. Di contro, sono anche super riciclona e mi scoccia dover buttare via tutta la polpa, che peraltro è anche la parte con il maggiore contenuto di fibra.Leggi >

Oggi una ricetta furbissima, per realizzare una marmellata a freddo, senza cottura e senza zucchero, il tutto sfruttando il potere gelatinizzante della chia. Otterrete quindi una marmellata che più sana non si può, raw, e senza alcuna pentola da pulire. Vi spiego come si fa, io l’ho preparata di pescheLeggi >

Altra serata fredda, altro comfort food d’ordinanza, devo dire che quest’anno ci sto davvero prendendo gusto con la modalità vellutata (cuoci tutto dopo aver abilmente svuotato il frigo sporcando una sola pentola e frulli). Dovevo proprio star male una giornata per avere il tempo di riorganizzare gli articoli arretrati…? Ingredienti:Leggi >

Non c’è niente di meglio se non le ricette a scrocco, con materie prime raccolte direttamente nel bosco e facendo due passi. Il risultato? Una bibita rinfrescante (lo sciroppo va tagliato con acqua e ghiaccio a piacere, l’assaggio è la regola base) è il risultato. Perciò perché non provare? AndateLeggi >