Pizza Parigina in 10 minuti (+ 30 di cottura…) Restyle

PizzaParigina2Quando avete ragione avete ragione. Ultimamente la redazione di Fun&Food è stata molto impegnata e i risultati sul blog si sono visti. Nonostante il periodo natalizio sia quello più produttivo e stimolante in fatto di foodblogging quest’anno mi sono un po’ eclissata. Complici i numerosi festeggiamenti compleannici (i 30 si fanno una volta sola), le gite a sorpresa e le commissioni dei regali di Natale nonché le normali attività quotidiane di lavoro, pulizie e sistemazione casa, installazione alberi vari & co… Diciamo che di cose da fare ce ne sono state. Beh, non penserete mica che vi lasci senza una ricettina volante last minute… Non temete, mi riprenderò presto il tempo necessario per un bell’aggiornamento e, perché no, un bel restyle del sito. Un abbraccio fedeli lettori, sìsì, tutti e 4!
Ah, quasi dimenticavo: brevi info sulla ricetta… pizza parigina: morbida sotto, croccante sopra, un ripieno saporito variabile a piacere. L’avevo già preparata qualche tempo fa (l’articolo qui) ed aveva riscosso un buon successo, l’altra sera è stata letteralmente divorata (segno che quando ci sono delle giornate pesanti i piatti vengono apprezzati molto di più).

PizzaParigina3Ingredienti:
Pasta per la pizza (io l’ho preparata istantanea usando 200g di farina 00 + 1/2 cucchiaino di sale + 1/2 bustina di lievito per dolci non vanigliato + 1 cucchiaio di olio evo + acqua QB, sotto vi spiego il procedimento)
1 goccio di olio per la teglia
1 lattina di pomodori pelati lasciati ridurre un po’ in un pentolino per asciugarli
Formaggio filante
Prosciutto cotto
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
Sale e origano

Preparazione:
Se volete cimentarvi nella pasta istantanea mescolate tutti gli ingredienti che servono per realizzarla e per ultima l’acqua pian piano, mescolando e dosandola in modo da ottenere una consistenza quasi “spumosa”: l’impasto sarà davvero appiccicaticcio ma riuscirete a stenderlo sulla spianatoia coperta di farina aiutandovi con le mani. A questo punto allargate la pasta in una teglia oliata. Cospargete in superficie con i pelati schiacciati con la forchetta lasciando un bordo esterno di circa 1 cm, salate ed insaporite con l’origano. Appoggiate sopra uno strato di formaggio e uno di prosciutto e chiudete appoggiando sopra la pasta sfoglia e sigillando facendola aderire alla striscia senza pomodoro che avevate lasciato sul fondo di pizza. Bucherellate la superficie con una forchetta e cuocete in forno statico a 200°C per 30 minuti (non di meno anche se la crosta sembra pronta perché rischiate che la base non sia ancora completamente cotta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *