Mai come in cucina spesso vale il “less is more”. La conferma è in questa patate, condite con ingredienti semplici e cotte al forno, perfette come contorno oppure buonissime anche da sole. Di origine svedese, ovviamente la morte loro è con le polpette autoctone. Grazie al taglio a lamelle, restanoLeggi >

Per cambiare un po’, dopo il successo dell’esperimento delle chips di sedano rapa (vi dico solo che ne ho già preso un altro per bissare appena possibile), ho deciso di preparare le patatine a bastoncino nell’airfryer. Niente di nuovo, direte voi, ed invece questa volta ho deciso di optare perLeggi >

Quando si parla di insalata di patate esistono due scuole di pensiero: i puristi che si rifanno alla versione tedesca (molto più agrodolce e pungente con taaanto aceto di mele) e quelli che attentano alle coronarie buttandosi a capofitto sulla versione americana (più particolare e – manco a dirlo –Leggi >

Conoscendomi da un po’ ormai avrete fatto caso alla mia predilezione per riprodurre in casa pietanze tipiche dei fast food. Un po’ perché il take away più vicino si aggira intorno a mezz’ora di strada da casa e un po’ per tagliare qualche caloria. La friggitrice ad aria, perciò, èLeggi >

Le dinnete (o dinnede) sono pizzette di pasta di pane farcite con calorie a volontà, tipiche dei mercatini che in questo periodo spopolano al nord, soprattutto nelle zone di confine e in Germania. Anche se la ricetta è davvero molto simile, mentre nelle Flammkuchen (di cui vi avevo parlato nonLeggi >