La Salsa del Big Mac Homemade

Ho preso il Big Mac poche volte nella mia vita (il Crispy è sempre il Crispy), ma un panino così iconico va celebrato quantomeno con un tentativo casalingo di replica della salsa. Così, in segno di stima e per ovviare al take away, quando il servizio non copre la zona (FlowerKulLand aka Fun&FoodHouse, per esempio).

E allora, cerca la ricetta online, taglia un po’ qui, regola un po’ là, assaggia, e ti accorgi che sì, ci assomiglia, ma non del tutto. Chissà cos’è l’ingrediente segreto che ci mettono per farla così buona. Eh no, l’amore ce l’ho messo pure io, non sarà quello.

E infatti… Ci va lo zucchero! Ve lo dico, nemmeno poco. Ed è esattamente il quid in più che sa di fast food. Vi giuro, assaggiatela prima e dopo aver aggiunto lo zucchero e giudicate voi!

Dicevamo, giacché al weekend un cheat day è d’obbligo,vi lascio con la ricetta della salsa e con l’anatomia di un perfetto Big Mac per replicarlo ad hoc in casa.

Ingredienti:

  • 1 tazza di maionese
  • 1 cucchiaino di senape
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio di cipolla bianca tagliata a cubetti piccoli piccoli
  • 1 cucchiaio di cetriolini sott’aceto tagliati a cubetti micronici o di salsa relish
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di salsa barbecue
  • Sale e pepe

Preparazione:

Una volta dosati e tagliuzzati gli ingredienti, le istruzioni sono semplicissime: girare con un cucchiaio, assaggiare e regolare sale e pepe a piacere.


Per completezza, se avete tempo qui trovate la ricetta per i panini homemade come quelli da fast food. Io ne preparo sempre 6 e poi li congelo per le evenienze. 20 minuti fuori dal freezer, tagliati a metà e piastrati tornano come nuovi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *