Secret Santa

Fare i regali agli amici è sempre difficile, soprattutto per compagnie numerose. Non perché manchino le idee, anzi, solo che tutti gli anni si rischia di creare disparità e spesso – lo sappiamo tutti è inutile negarlo – noi donne dobbiamo fare il lavoro doppio. Con l’idea di scostarsi un po’ dal tunnel del consumismo natalizio, oltreoceano e oltremanica è molto diffusa la pratica del Secret Santa. Di cosa stiamo parlando? Si infila un bigliettino con il nome di ognuno in una ciotola (meglio se in un cappello da Babbo Natale), si fissa una cifra di spesa massima (e guai a sforare) e si pesca il nome di una persona a cui toccherà fare il regalo, che rimane ovviamente segreto fino al giorno di Natale. Inutile dire che possono crearsi situazioni davvero comiche nel cercare di carpire informazioni e magari potreste trovarvi a dover scegliere il regalo per la persona che conoscete di meno del gruppo, il bello è proprio quello, potrebbe diventare proprio l’occasione per avvicinarsi un po’ di più.
Per evitare l’auto pescaggio ed organizzare un po’ la riffa, online ci sono anche dei siti che gestiscono il tutto, inviando le email di avviso per combinare le coppie, visitate ad esempio: https://www.secretsantaorganizer.com/. Potete combinare il tutto ospitando una cena di scambio per vedere le facce degli amici, magari programmando anche un simpatico photobooth a tema.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *