Chips Station

Ancora strapieni dal cenone? Io ammetto di sì, perciò oggi più che una ricetta un’idea per le festicciole e la presentazione delle patatine nei sacchetti. Quando si organizza una festa salta sempre fuori le domande fatidiche “piattini di carta o piatti veri? le patatine le mettiamo nella ciotola o le lasciamo nel sacchetto che poi cade e si versa tutto?”, ecco come abbiamo risolto il programma a Capodanno: sacchetti arrotolati e mollette.

Occorrente:

Sacchetti di patatine
Mollette del bucato

Realizzazione:

Aprite i sacchetti delle patatine e risvoltate i bordi all’indietro per arrivare al livello ottimale per afferrare le patate. Ed ecco come far star in piedi i vostri sacchetti: agganciateli uno all’altro con le molletta da bucato: creerete così un'”isola” per l’aperitivo. Più sacchetti avete e meglio verrà la postazione!! Idea in più: dal momento che se attaccate insieme tanti sacchetti poi non è più visibile il sacchetto con indicato il gusto delle patatine che trovate all’interno, potete utilizzare le mollette anche per fissare dei cartoncini con scritto (o ancora meglio disegnato) gusto o ingredienti salienti delle chips: un peperone per quelle alla paprika, un peperoncino all’interno di un segnale di pericolo per le patatine piccanti, e così via…

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *