Cracker Rosmarino e Sesamo

Dopo una settimana di bagordi culinari (a halloween non si resiste), è tornato il momento di rimettersi in riga prima che ci pensino le festività a metterci all’ingrasso. Ecco allora che vi tocca qualche ricetta light studiata per l’occasione. Oggi cominciamo con dei cracker semplici ma saporiti, da far invidia al cestino del pane dei migliori ristoranti! State sintonizzati, ci sono in programma anche un aperitivo tex-mex con la slow cooker, delle polpette vegetariane alle lenticchie, una crema di patate istantanea perfetta per i primi malanni stagionali, dei biscotti super light e molto altro!!

Ingredienti:
150g di farina 00
1/2 cucchiaino scarso di sale
1 cucchiaino di rosmarino tritato
1 cucchiaino di gomasio (o di semi di sesamo)
1 cucchiaio e 1/2 di olio extra vergine di oliva
50ml di acqua

Preparazione:
Mescolate in una ciotola tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una palla elastica omogenea (ci vorranno al massimo 2 minuti). Avvolgete in un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare almeno una ventina di minuti (in questo modo sarà più facile da stendere). Infarinate il piano di lavoro e stendete con un mattarello molto sottile (occuperà tutta la teglia del forno precedentemente rivestita di carta oleata). Cuoce in forno caldo ventilato a 200°C per 10 minuti.

Una volta sfornato, lasciate raffreddare e quindi spezzate il giga- cracker in tante porzioni monodose.

Sullo sfondo della foto di copertina beccatevi il mio rosmarino “trapiantato” ed in crescita, se anche voi volete duplicare una piantina da regalare agli amici fate così: tagliate un rametto di rosmarino alla base e lasciatelo in un bicchiere con dell’acqua (cambiandola ogni 3-4gg) per almeno 10-15 giorni, finché non vedrete che inizieranno a sbucare le prime radici. Quando le radici avranno raggiunto la lunghezza di almeno 5cm potrete piantare il vostro “rametto madre” in un vaso ben drenato con terriccio soffice.

2 commenti

    1. Author

      Altra ricetta da aperitivo henné… quando finalmente riusciremo a trovarci… sob sob

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *