Mashed Potatoes nella Slow Cooker

Un contorno da servire bollente, per scaldarsi il pancino e ritemprarsi dopo una lunga giornata passata a sbacchettare di freddo in ufficio oppure come comfort food nel caso siate a casa ammalati. Cosa dire? Il purè, anche in questa versione all’americana un po’ più arricchita, è sempre buonissimo. Cuoce in 4-5 ore, perciò l’idea geniale è quella di far partire la cottura a pranzo per trovare la cena pronta. Teniamo duro che fra qualche giorno si riposa un po’ alle luci dell’albero di Natale.

Ingredienti:
4 o 5 grosse patate (io prendo sempre quelle arricchite al Selenio, non so perché, mi danno l’impressione di durare più a lungo)
1/2 spicchio di aglio
1 bicchiere di latte
50g di burro
1/2 cucchiaino di sale
Pepe a piacere

Preparazione:
Sbucciate, lavate e tagliate a tocchetti le patate (più piccoli saranno, più veloce risulterà la cottura). Infilate tutti gli ingredienti nella slow cooker ed avviate su high per almeno 4-5 ore. Una volta che le patate saranno belle morbide rimuovete lo spicchi d’aglio (io lo infilzo sempre su uno stuzzicadenti per ritrovarlo facilmente) e frullate tutto, con un mixer ad immersione direttamente nella padella. Il latte cuocendo avrà creato una crosticina dorata sulle pareti, non rimuovetela ma frullate anche quella con le patate, contribuirà a rendere ancora più saporito il purè!! Una parola: cremosissimo!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *