Blondies alle Mele & Burro Nocciola

In serata le previsioni prevedono pioggia (poi chissà se ci azzeccano davvero) e pertanto vi tocca una ricetta che più autunnale non si può: questi blondies deliziosi alle mele, con un retrogusto speziato e un aroma particolare dato dal burro nocciola.

I blondies sono, come suggerisce il nome, la versione bionda dei brownies. Hanno la stessa consistenza un po’ umida, che in questa ricetta otteniamo con l’apple butter che ho preparato qualche mese fa. Qui trovate la ricetta per prepararlo nella slow cooker e la variante ai fornelli.

Il burro nocciola, invece, è burro lasciato sciogliere e sbruciacchiare qualche minuto sul fornello, finché non assume un colore ambrato ed un gusto intenso dalle note che ricordano appunto la nocciola. La preparazione originale – francese – prevede di filtrarlo e di controllare la temperatura rimettendolo sul fornello, ma noi ci accontentiamo di una tostatina veloce per accelerare i tempi.

Ingredienti:

  • 80g di burro
  • 80g di apple butter (o in alternativa la stessa quantità di purea di mele + 1/2 cucchiaino di cannella)
  • 120g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 150g di farina integrale
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 mela
  • 5 cucchiai di zucchero a velo
  • Aroma vaniglia
  • 2 cucchiaini di acqua o succo di limone

Preparazione:

Mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere a fiamma bassa. Una volta che è completamente fuso, fatelo cuocere ancora qualche minuto, finché non inizia a colorarsi. Quando inizia a diventare marroncino spegnete la fiamma e trasferite in una ciotola a raffreddare. Aggiungete apple butter, zucchero e uovo, poi incorporate anche farina, lievito e sale, mescolando con un cucchiaio per togliere eventuali grumi. Livellate l’impasto in una teglia rettangolare 20x30cm, disponete le mele a cubetti in superficie ed infornate a 180°C, forno statico preriscaldato, per 30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

Per la glassa mescolate zucchero a velo e vaniglia, poi aggiungete pian piano l’acqua, fino ad ottenere una cremina liscia ma consistente. Trasferite in un conetto realizzato con carta forno o in un sacchetto per il freezer. Tagliate un angolino al vostro sac a poche di fortuna e create delle righe sulla torta precedentemente tagliata in 8 quadrotte. Lasciate rapprendere almeno 20 minuti.


PS. Visto il tempo rispolverate la vostra collezione di giochi in scatola (presto vi racconterò i miei preferiti in un articolo, spero in tempo per Natale) e divertitevi mentre la merenda cuoce in forno. Fatemi sapere nei commenti che articoli vi piacerebbe leggere, per ora ho in programma un sacco di comfort food super stagionali e sto già pensando a qualcosa per le feste (perché mai come quest’anno sarà giusto coccolarci in casa). Per necessità sto anche studiando un sacco di ricette con la slow cooker – che diciamo la verità fanno sempre comodo – ma non mancheranno ricette copycat di classici di fast food e caffetterie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *