Biscotti della Fortuna

image

[Aka Biscoti dela foltuna]

Oggi ricetta simpatica: i biscotti della fortuna. Sono facilissimi da fare (serve solo preparare la cialdina), un po’ meno da chiudere con dentro il bigliettino (cercherà in tutti i modi di sgusciare fuori, ‘sto infamone!). Idea carina da preparare con frasi personalizzate e a tema, se proprio siete a corto di idee vi lascio in prestito qualche ideuccia (niente di serio) oppure potete spulciare fra gli aforismi famosi – internet ne è strapieno, non farete fatica a trovarne! Presentazione spettacolare? Assemblate una scatolina da take away seguendo le istruzioni riportate in questo articolo con del cartoncino colorato!!

Ingredienti (dosi per circa 15 biscotti):
2 grossi albumi di uovo (oppure 3 piccoli)
3 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaio di acqua
1 pizzico di sale
8 cucchiai di farina
8 cucchiai di zucchero
Qualche goccia di aroma (io limone ma potete sbizzarrirvi)
1 cucchiaio di fecola di patate o amido di mais (opzionale, solo nel caso ci sia da aggiustare la consistenza)

Preparazione:
Sbattete leggermente l’uovo senza montarlo e aggiungete olio, acqua e l’aroma scelto. Incorporate quindi gli ingredienti asciutti, mescolando bene per non formare grumi. L’impasto dovrà avere la consistenza di una crema piuttosto spessa. Rivestite una teglia con carta oleata ed accendete il forno a 150°C. Imburrate oppure oliate leggermente la carta forno (in questo modo sarà più semplice staccare le cialdine una volta cotte) e, aiutandovi con un cucchiaio, formate dei dischi sottili di impasto del diametro di circa 10cm. Non serve tenerli staccati perché non gonfiano in cottura, ma vi consiglio di farne pochi per volta altrimenti non farete in tempo a chiuderli prima che si secchino. Bene, ora che il forno è in temperatura infornate per 10-15 minuti. Quando i bordi iniziano a dorarsi estraete le cialde, appoggiate il biglietto al centro e chiudete a metà come se fosse un raviolo. Per ottenere la forma tipica dovete appoggiare il biscotto sul bordo di un bicchiere schiacciando un po’ per piegarlo e poi lasciarlo raffreddare all’interno di uno stampino da muffin o dello stesso bicchiere in modo che tenga la forma. Inutile dirvi che l’operazione è da compiere rapidamente mentre le cialde sono ancora calde. Nel caso le cialde abbiano iniziato a seccarsi troppo passatele qualche secondo nel forno caldo in modo che si ammorbidiscano quel tanto che vi permetta di piegarle senza sbriciolarle.

Varianti:
* In internet ho trovato anche le istruzioni per cuocerli al microonde: circa 1 minuto e 1/2 a 500W, la ricetta e il procedimento restano gli stessi ma devo ancora testare se davvero funziona. Qualcuno di voi ha voglia di provare e di informarmi sul risultato?
* Per ottenere biscotti multicolor basta aggiungere qualche goccia di colorante alimentare liquido, oppure cioccolato in polvere o tè matcha in polvere mescolati con la farina.

A corto di idee per i bigliettini? Senza troppe pretese…
* Mangia altlo biscoto
* Biscoto + glande polta + foltuna
* Tanto va il biscoto al laldo che ci lascia il biglietino
* Biscoto a pecolele acqua a catinele
* Non dile biglieto se non ce lai nel biscoto
* Biscoto pelde vizio ma non biglieto
* Litenta salai più foltunato
* Foltuna è tlovale biglieto in biscoto
* Chi fa da se fa tle biscoti
* Biscoto bagnato, biscoto inzuppato
* Sei pel otto? Biscoto
* Biscoto del vicino semple più velde
* Dai diamanti non nasce niente, dai biscoti nascon biglieti
* Campa biglieto che il biscoto cuoce
* Biscoto vecchio fa buon biglieto
* Se un biglieto tlovelai tanta foltuna avlai
* Chi tloppo vuole, nulla mangia
* Chi dolme non piglia biscoto
* Un biscoto al giolno leva il medico di tolno

2 commenti

  1. Author

    Lava Cake coming soon… WIP F&F

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *