Caponata nella SlowCooker

Non aspettatevi la ricetta originale della caponata siciliana bensì una rivisitazione, semplicissima da fare (beata sia questa padella) e un po’ più light (non si friggono le melanzane). In più non scaldiamo la cucina (la slow cooker lavora a bassa temperatura) e non sporchiamo in giro. Estiva da servire con delle bruschettone, una mozzarella a fette e un filo d’olio, può essere riciclata come contorno caldo e saporito in inverno. Insomma, segnatevi questa ricetta che si trova sempre un’occasione per piazzarla! Continua senza sosta la rassegna delle ricette estive con questa padella…. chi l’ha detto che è solo per l’inverno?

Ingredienti:
1 melanzana piccola
1 cucchiaino di sale grosso
1/2 peperone rosso
1/2 peperone giallo
1 cipolla
3 cucchiai di olio evo
1 manciata di capperi dissalati o sciacquati dalla salamoia
15 olive (verdi o nere, tagliate a rondelle o intere)
1 cucchiaio di aceto
1 cucchiaino di zucchero
3 cucchiai di passata di pomodoro
1/2 bicchiere di acqua
Qualche foglia di basilico
io non ho messo perché non li avevo in casa ma potrebbe starci bene anche 1 costa di sedano e una manciata di pinoli tostati

Preparazione:
Lavate e tagliate la melanzana a cubetti quindi lasciatela macerare una decina di minuti ricoperta dal sale grosso in modo da toglierle l’amaro. Sciacquatela, asciugatela bene e trasferitela nella slow cooker con tutte le verdure tagliate a cubetti e gli altri ingredienti. Cuoce almeno 5 ore su “high”, controllate a metà cottura se è necessario aggiungere altra acqua. Un consiglio: il giorno dopo, fredda, è ancora più buona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *