Vellutata Patate e Piselli

VellutataPatatePiselliE’ inutile negarlo: io adoro l’autunno… il primo freddo con annesso golfino, il tempo grigio che ti fa desiderare casa, i primi film sul divano con copertina, i primi sbuffi dei caminetti. E naturalmente viene subito da pensare ad una zuppa (slurp slurp), calda calda. Uh, quasi dimenticavo, evviva i calzini antiscivolo!!! Oggi vellutata di piselli e patate, si prepara veramente in pochissimo tempo e, nonostante il colore, piacerà di certo anche ai più piccoli (o ai morosi antiverdure).

Ingredienti:
1 carota
1/2 gambo di sedano
1/2 cipolla
2 patate
1 litro di acqua
1 cucchiaino di dado vegetale (o 1 dado)
1 barattolo di piselli in scatola sgocciolati
1 cucchiaio di farina
2 cucchiai di olio evo

Preparazione:
Cubettate finemente carota, sedano e cipolla dopo averle pulite e soffriggetele nell’olio fino a doratura. aggiungete quindi le patate lasciandole abbrustolire per qualche minuto. Versate a pioggia il cucchiaio di farina mescolando bene per non farla bruciare quindi sfumate con l’acqua ed aggiungete dado e piselli. Lasciate cuocere una ventina di minuti finché le patate non risultano morbide quindi passate tutto al mixer per ottenere la vellutata. Servite con crostini al formaggio.

Come fare i crostini al formaggio? Scaldate una noce di burro in una padella antiaderente e tuffateci il pane raffermo tagliato a tocchetti. Lasciate abbrustolire per bene e quando avranno ottenuto il colore ambrato desiderato spegnete il fornello e versate a pioggia del formaggio grattugiato mescolando per distribuirlo uniformemente. Un pizzico di pepe ed il gioco è fatto. Un’alternativa più saporita? Perché non provate il pane all’aglio con tanto formaggio? La ricetta la trovate qui!!!

2 commenti

  1. Pare quasi alla portata anche di una pigrona come me! 😀

    1. Author

      Sì, sono le ricette da fare lunedì… quelle che non serve troppo sbatti, a parte ricordarsi il tappo del frullatore… Mamma mia che giornata devastante oggi!! <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *