Cineforum d’Autunno

La stagione è quella giusta: il freddo, la nebbiolina e la pioggia scrosciante nel weekend – e nel ponte “dei morti” – chiamano pomeriggio o serata film. E se per gli snack avete l’imbarazzo della scelta (Fun&Food è fornitissimo e non vi serve neanche uscire di casa), potreste aver bisogno di qualche spunto cinefilo in tema. Ambientazioni autunnali per questi film o serie tv, di diversi generi per accontentare un po’ tutti… aspetto le vostre idee nei commenti, consigliatemi qualche film anche voi, non vedo l’ora! Vi lascio anche i link a Wikipedia, anche se io sono una fan di Rotten Tomatoes per trame e giudizi…


Thriller, gialli & misteri

  • Shutter Island – resterete con il fiato sospeso per tutto il film, e un po’ anche dopo….
  • Sherlock Holmes – Gioco di Ombre – il meteo e la nebbia di Londra chiamano sempre autunno, cappotti ed enigmi da risolvere, elementare.
  • 24 ore – se la trama è carina ma non pazzeschissima, le scenografie meritano sicuramente un pomeriggio di popcorn.

Commedie e “feel good” movies

  • Bridget Jones – un classico d’oltremanica, ironico e leggero, sulla singlitudine ai giorni nostri – un paio di ore senza pensieri, per capire che tutti hanno dei problemi: per quanto si cerchi di nasconderla, la mutandona anticiccia può far capolino da un momento all’altro. Se vi appassiona, ci sono addirittura 2 sequel…
  • 4 matrimoni e un funerale – Un film che tocca un po’ tutte le stagioni, ma con la costante della campagna inglese.
  • Il lato positivo – una pellicola sulle seconde occasioni e sull’appoggio della famiglia, nella cornice autunnale di Philadelphia. E se avete in mente di cucinare qualcosa per la serata cineforum potete prendere ispirazione dal diner del primo appuntamento dei protagonisti, il menù è mozzafiato.
  • La Famiglia Addams – questo non ha bisogno di commenti, vanno visti, sia il primo che il secondo, ovviamente la versione degli anni ’90, punto.

Horror & Baite – binomio perfetto

  • Quella casa nel bosco – ambientazione da favola (la classica “cabin” nel bosco) per quello che potrebbe sembrare un classico film horror di seconda categoria, e invece ha un pizzico di ironia in più che può strapparvi un sorriso.
  • Secret window – tratto da un racconto di Stephen King (uno dei miei scrittori preferiti) e ambientato in una baita nei boschi, potevo non consigliarvelo???

Romantici ma non strappalacrime (perché sì, mi rifiuto di vedere Autumn in New York per principio, e snobbo i film drammatici e lagnosi, soprattutto in questo periodo, in cui la tristezza ci acchiappa anche nostro malgrado)

  • Elizabethtown – un film “on the road”, un po’ leggero e un po’ no, una spinta in più se siete in un periodo nì e cercate ispirazione per una svolta.
  • La casa sul lago del tempo – è vero, lo ammetto, è un po’ smielato, ma dove non vi convince la trama sono certa vi conqisterà la fotografia, guardare per credere!
  • Notthing Hill – va detto che vi godete questo film solo se lo vedete a 14 anni al cinema di Gazzaniga ma, se volete rimediare, accontentatevi del divano e del primo plaid peloso che trovate nelle vicinanze.

Atmosfere di halloween, nebbia & mistero per questi film un po’ noir (anche se forse la sezione halloween meriterebbe un post a parte tutto per lei – l’anno prossimo mi organizzo)

  • Il mistero di Sleepy Hollow – nebbiolina, musiche angoscianti, cavalieri senza testa e Johnny Depp – come sempre – truccato con un’intera confezione di cipria, un classicone imperdibile del periodo.
  • I fratelli Grimm e l’incantevole strega – dimenticate le favole con il finale da sogno, qui si trae spunto dai racconti originali dei Grimm, per un’ambientazione inquietante QB.

Serie tv
Se non ne avete mai abbastanza, i malanni di stagione vi costringono a letto e avete già visto tutti i film di cui sopra, non vi resta che appassionarvi a qualche serie, con tutti questi suggerimenti dovreste riuscire a sopravvivere comodamente fino all’articolo del “cineforum d’inverno” (a proposito anche per quello i suggerimenti sono ben accetti).

  • Supernatural – se le storie “on the road” mi acchiappano sempre, figuratevi questo telefilm, in cui i protagonisti girano l’America in lungo e largo per sconfiggere demoni &co, pieno zeppo di junk food, diners e motel della peggior specie… Adoro!!
  • Penny Dreadful – qui torniamo ancora in Inghilterra, che con le atmosfere dark va a braccetto, in particolare la Londra vittoriana, piena di mostri e nebbia come non ci fosse un domani.
  • Gilmore Girls – anche il New England, ovviamente, è molto nel mood di ottobre. Se ancora non l’avete visto, vi lascerete trasportare dall’atmosfera di Stars Hollow, con i viali alberati pieni zeppi di lucine, la caffetteria di Luke in cui sorseggiare un caffè bollente, il videonoleggio (quanta nostalgia) e l’asporto multietnico di Al.
  • Stranger Things – ambientazione anni ’80 – che per chi come me ci è nato è già un buon motivo per seguirla – e trama dark per questa serie acclamatissima dalla critica, da guardare in attesa delle nuove stagioni (le stanno girando, don’t worry).
  • Friends – un evergreen che guardo e riguardo (soprattutto mentre sto stirando) e che non passa mai di moda. Il Central Perk chiama assolutamente una bevanda calda e un dolcetto, comodamente spaparanzati sul divano quasi come fosse quello di casa. Ho una voglia matta di vedere una delle puntate speciali dedicate al Thanksgiving!!
  • Hill House – l’avevo già messa nella lista delle serie da tenere d’occhio (nella mia bucket list autunnale) e così è stato. Una serie horror che ho adorato (è davvero bellissimissimissima), guardatela subito se non l’avete ancora fatto!!! Preparate uno stuzzichino e chiudetevi in casa (ma solo a patto che non sia Hill House).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *