Focaccia alla Salvia

Passare dalla Svezia alla liguria, qui su Fun&Food, è davvero un attimo! Se l’altro giorno vi ho proposto dei deliziosi biscotti svedesi all’avena, oggi tocca a un classico della tradizione rivisitato. Prepariamo una focaccia, sì, ma con della profumatissima salvia nell’impasto, che gli darà quel tocco in più, particolarissimo e delizioso.

Le temperature si sono finalmente abbassate e accendere il forno non è più così proibitivo… è il momento giusto per impastare e testare nuovi lievitati (e non so voi ma io non vedo l’ora di testare nuove zuppe e vellutate).

Ingredienti (per una teglia rotonda diametro 20cm):

  • 200g di farina 0
  • 120ml di acqua tiepida
  • 10g di lievito fresco di birra
  • 1 cucchiaio di olio evo + 1 ulteriore cucchiaio per ungere la teglia e la superficie della focaccia
  • 2 cucchiai di foglie di salvia pulite e tritate finemente
  • 1 cucchiaino scarso di sale

Preparazione:

Sciogliete il lievito nell’acqua quindi unitelo alla farina in una ciotola. Mescolate con un cucchiaio fino ad ottenere una palla. Incorporate olio, salvia e sale quindi impastate a mano nel contenitore per poi passare sulla spianatoia infarinata una volta che l’impasto è più omogeneo. Lavoratelo energicamente per una decina di minuti, avvolgetelo in un panno inumidito e fatelo rilassare 20 minuti prima di stenderlo con le mani all’interno di una teglia unta in precedenza. Coprite con della pellicola trasparente – o come me con una cuffia della doccia di recupero – e lasciatelo lievitare fino a che non è almeno raddoppiato in volume (almeno 45 minuti). Con i polpastrelli praticate dei solchi nell’impasto, completate con un giro d’olio e se vi va anche qualche granello di sale grosso, infine infornate nel forno statico preriscaldato a 220°C per 20 minuti. Un suggerimento per la farcitura? Salsa boscaiola, speck e scaglie di grana!

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *