Tortellini Soup – Zuppa di Tortellini nella slow cooker

Ieri, complice la macchina da riparare in zona, siamo andati a fare una gita autunnale a Milano. Se vi interessa vi racconterò a breve cosa abbiamo fatto in una giornata on the road (non so se può tornarvi utile qualche idea, a me fanno sempre comodo spunti per giretti nuovi). La cosa che mi ha stupito di più del viaggio è stata la differenza climatica fra città e valli bergamasche, nonché la limpidezza del cielo. L’aria fredda e l’umidità si sentono da giorni, ed infatti vi troverete un sacco di ricette super confortevoli e calde nei prossimi giorni.

Oggi, ad esempio, una ricetta che negli Stati Uniti spacciano per italiana: la zuppa di tortellini. Un po’ come per le fettuccine Alfredo (non temete voglio testare a breve anche quelle) si tratta di un piatto che ha sì qualcosa di italiano, ma poi viene stravolto con un sacco di aggiunte in pieno stile USA (panna, pomodoro, etc…). Da ultimo prepareremo questa zuppa nella slow cooker pertanto bolognesi e puristi della cucina regionale ed italiana DOCG astenetevi dalla lettura.

Ingredienti:

  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 7 o 8 pomodorini
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1 cucchiaino di origano
  • 1 cucchiaino di basilico
  • 1 cucchiaino di rosmarino
  • 1 cucchiaino di timo
  • 800ml di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 200ml di panna
  • 2 cubetti di spinaci surgelati
  • 250g di tortellini (tradizionali o ai formaggi se volete una ricetta vegetariana)
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Sale e pepe

Preparazione:

Pulite e tagliate a cubetti cipolla, carote, aglio e pomodorini. Scaldate in una padella l’olio e quindi tuffate tutte le verdure appena pulite e le spezie.

Fate abbrustolire qualche minuto a fiamma alta, poi trasferite il tutto nella slow cooker, coprendo con il brodo, aggiungendo il concentrato di pomodoro e lasciando cuocere per almeno 5 ore su “high”. Se per caso lo dovete lasciare qualche ora in più non preoccupatevi, non rischierà di asciugarsi troppo, e ne ricaverete un brodo ancora più intenso. Se contate di lasciarlo andare per tutta la notte potete anche settarlo su “low”ed arrivare fino a 12 ore. Vi consiglio di non saltare la parte di rosolatura in padella perché vi consentirà di ottenere un gusto più deciso. Una volta che il brodo è ben insaporito frullate il tutto con un mixer ad immersione ed aggiungete panna, spinaci, tortellini e parmigiano. Fate cuocere ancora qualche minuto. Regolatevi così: controllate i minuti di cottura dei tortelli e raddoppiateli. Assaggiate, regolate di sale e pepe e servite la zuppa ancora rovente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *