Brookie Bar – Cubotti di Brownies & Cookies

Una ricetta che più USA di così non so cosa ci si possa inventare. Una teglia metà brownie e metà cookie, tagliata a cubetti già porzionati perfetti per la merenda (e il brunch).

Sono una bomba: la base resta super fudgey come devono essere i brownies perfetti e la copertura è croccante. Vi lascio la ricetta, dovete assolutamente provarla per il weekend (o per S.Valentino)!

La dose è per una teglia 30x20cm, da cui ottenere poi 12 o 16 quadretti. Dovrete preparare due diversi impasti con diverse consistenze, ma vi assicuro che una volta dosati gli ingredienti vi basterà mescolare tutto con un cucchiaio, fate solo attenzione alle diverse dosi tenendo ben separate le due lavorazioni!

Ingredienti:

Per il Brownie

  • 80g di burro
  • 80g di cioccolato fondente
  • 140g di zucchero semolato
  • 30g di cacao amaro
  • 2 uova
  • 50g di farina 00
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di sale

Per il Cookie

  • 80g di burro
  • 80g di zucchero di canna
  • 30g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 150g di farina 00
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 80g di gocce di cioccolato o di cioccolato fondente tagliato a cubetti
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Preriscaldate il forno, statico, a 180°C.

Iniziamo a preparare la base brownie, sciogliendo a bagnomaria il burro con il cioccolato tagliato a scagliette. Aggiungete lo zucchero, il cacao e, quando il composto si sarà un po’ raffreddato, le uova. Per ultimi incorporate farina, lievito e sale, mescolando con un cucchiaio. Disponete l’impasto sul fondo della teglia rivestita di carta forno, livellandolo con una spatola.

Passiamo all’impasto “biscotto”. Sciogliete il burro al microonde, aggiungete i due tipi di zucchero, le uova ed amalgamate. Inserite quindi tutti gli ingredienti asciutti e girate con un cucchiaio finché tutta la farina non sarà stata assorbita. Semplicissimo.

Disponete l’impasto cookie a mucchietti sopra quello al cioccolato, utilizzando un cucchiaio o un porzionatore per gelato (che fa moooolto più figo).

Livellate l’impasto biscotto allargandolo con le mani inumidite.

Coprite con un foglio di alluminio ed infornate per 20 minuti. Scoprite il dolce e proseguite la cottura per altri 20 minuti. Testate la cottura con la prova dello stuzzicadenti: dovrà uscire super pulito dall’impasto cookie, e rimanere leggermente sporco dell’impasto brownie. Se vedete che sullo stuzzicadenti rimane appiccicata della pastella del brownie (come è successo a me) coprite nuovamente la superficie con un foglio di alluminio e cuocete altri 10/15 minuti abbassando il forno a 160°C.

Sfornate, lasciate intiepidire un po’ ma ricordatevi di tagliare i cubotti mentre la torta è ancora tiepida, in questo modo i bordi dell’impasto biscotto non tenderanno a sbriciolarsi al taglio!

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *