Minigite – Il Percorso del Pane & i Mulini di Cerete Basso (BG)

A Cerete Basso, inaugurato nel 2015 in occasione di Expo, c’è un percorso didattico incentrato su pane e mulini, ovvia meta di pellegrinaggio per una fan di farine e lievitati come me.

Ci sono stata l’anno scorso, appena prima che tornassero nuove restrizioni sugli spostamenti, poi questo post è finito nel dimenticatoio fino ad oggi. Mentre cercavo nuove mete per il weekend, infatti, mi sono ricordata che avevo lasciato in stand-by questo mini itinerario da suggerirvi in attesa di tempi migliori per gite ed uscite fuori porta.

Per tutto il centro del paese scorrono delle roggie che alimentavano le varie macchine e sono stati posizionati cartelli esplicativi, mole e forni didattici. La passeggiata è veloce ed adatta a tutti (anche passeggini e carrozzine) e merita sicuramente una tappa se siete di passaggio, magari mentre dalla Val Seriana andate verso il lago d’Iseo o se programmate qualche panchina gigante in zona.

Partite dal parco dei Mulini (parcheggio in prossimità del cimitero) e seguite le indicazioni per il centro del paese. Passate davanti al “Pestù” (il pestone idraulico), ai forni in terra cruda, le mole per i diversi tipi di cereali e il Mulino Giudici (attualmente rimesso a lucido e funzionante) per una sosta express con vista (e perché no, pausa gelato). Spesso vengono anche organizzate visite guidate.


Alla fine del percorso è d’obbligo un rifornimento assortito di farine allo spaccio del mulino. Se siete fortunati vi servirà direttamente il mugnaio, consigliandovi usi e ricette delle varie miscele. Questa volta ho preso da provare la monococco e la farina d’orzo. Mix di cereali e sacco da 3 kg di semintegrale tipo 1 erano già approvatissime (e la scorta era d’obbligo)!


Articolo aggiornato il 06/07/2021. Per ulteriori informazioni o aggiornamenti, visitate il sito istituzionale https://www.ecomuseo-valborlezza.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *