NYC Style Cookies Cioccolato, Arachidi & Mou

Sto accendendo il forno poco, e tendenzialmente per cuocere pizze pre partita per gli europei, ma quando è acceso ne approfitto e sforno a più non posso. È il caso di questi biscotti giganti, cioccolatosissimi e ultra golosi, con arachidi e mou. Uno basta per una colazione completa, e se li abbiate a un iced coffee e chiudete gli occhi potete quasi sentire rumori e profumi di New York in un lunedì mattina di inizio luglio.

Non so voi, ma io ultimamente continuo ad avere giornate no, in cui mi sembra praticamente di sbagliare tutto e la cucina resta sempre la mia valvola di sfogo preferita. Questi cookies non risolvono le giornate negative ma quanto meno vi strapperanno un sorriso, come leggere Fun&Food spero…

Ingredienti:

  • 115g di burro
  • 80g di zucchero semolato
  • 80g di zucchero di canna
  • 35g di cacao amaro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato di sodio
  • 80g di cioccolato fondente tagliato a cubetti
  • 6 caramelle mou tagliate a cubetti
  • Una manciata di arachidi tostate, sgusciate e tritate grossolanamente
  • 215g di farina 00
  • 1 uovo + 1 tuorlo

Preparazione:

Fate ammorbidire il burro a tocchetti (a temperatura ambiente in questi giorni ci vorrà davvero un attimo). Infilatelo nella planetaria – o in una ciotola – con gli zuccheri e il sale. Azionate con il gancio a bassa velocità e lasciate andare finché gli ingredienti non saranno mescolati grossolanamente. Aggiungete quindi cacao, lievito, sale, bicarbonato, cioccolato, mou, arachidi e farina poi fate ripartire, in modo da ottenere una sorta di sbriciolata simile a sabbia bagnata. Solamente a questo punto aggiungete uovo e tuorlo e mescolate – finalmente – per l’ultima volta.

Se non avete l’impastatrice potete lavorare il tutto con una forchetta per non surriscaldare tropo l’impasto ed ottenere la consistenza corretta (che vedete nella fotografia qui sotto).

L’impasto risulterà piuttosto sbricioloso, ma compattandolo con le mani riuscirete a dargli la forma di una palla, indicativamente del peso di 80/100g (rispettivamente per 10/8 biscotti). Trasferite su un vassoio e congelate i cookies per almeno un paio d’ore prima di cuocerli.

Trascorso questo tempo preriscaldate il forno, ventilato, a 180°C, con all’interno la teglia già coperta di carta forno. Solo quando sarà in temperatura, estraete dal freezer i biscotti e adagiateli sulla placca, ben distanziati. Cuocete nella parte alta del forno per circa 20 minuti. Non spostateli finché sono caldi perché risulteranno piuttosto fragili.


Se andate matti per la consistenza dei cookies in stile New York (croccanti fuori e morbidi dentro), QUI trovate anche la ricetta della versione classica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *