Caffè Bombon e letture autunnali

L’altro giorno sono rimasta senza latte. Avevo finito a colazione l’ultima goccia della bottiglia di quello a lunga conservazione (che tengo sempre per le emergenze). Bevo il caffè come mi va in base alla giornata: a volte nero e senza zucchero, ma ultimamente, soprattuto a merenda, preferisco concedermi un bel caffè latte. E niente… il frigorifero non collaborava. Pensa e ripensa e mi ricordo di avere in frigorifero il latte condensato. Fammi cercare in internet se c’è qualche ricetta ad hoc. Scopro che caffè + latte condensato è esattamente la ricetta del “café bombón”, una bevanda tipica della Spagna (in particolare della zona di Alicante). Lo provo al volo – il destino ha voluto così – sa di mou e già lo adoro. Vi spiego subito come prepararlo!

Ingredienti:
1 espresso “lungo” (2 tazzine)
1/2 tazzina di latte condensato

Preparazione:
Mettete il latte condensato sul fondo del bicchiere quindi spillate direttamente sopra, delicatamente, il caffè. In questo modo avrete la stratificazione con effetto chicchettoso nel bicchiere trasparente. Attenti ad aggiungere zucchero perché il latte condensato è già dolcissimo, prima assaggiate!

ps. Amo questo lato del “lavoro” di foodblogger, scoprire tradizioni di posti lontani, e sognare le spiaggie di Alicante, in autunno, direttamente dal mio bancone in cucina.

pps. Sì, il libro che vedete sul kindle è quello che sto leggendo in questo momento (si intitola 22.11.63). Io adoro Stephen King e questa storia è ambientata intorno ad halloween e pertanto molto molto a tema. Vediamo come è, ne hanno tratto anche una serie, se il libro merita toccherà dargli un’occhiata!

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *