Patate Gyros (al forno o nella friggitrice ad aria)

Conoscendomi da un po’ ormai avrete fatto caso alla mia predilezione per riprodurre in casa pietanze tipiche dei fast food. Un po’ perché il take away più vicino si aggira intorno a mezz’ora di strada da casa e un po’ per tagliare qualche caloria. La friggitrice ad aria, perciò, è stata davvero una bella scoperta per i miei loschi scopi (e un regalo gradito). Si tratta in realtà di un fornetto compatto, in cui la “frittura” avviene mediante ricircolo di aria calda fra le pietanze. Essendo piuttosto piccolo si scalda in fretta e l’aggiunta di olio rimane a vostra discrezione. I fritti surgelati, ad esempio, non necessitano di ulteriori aggiunte (visto che normalmente per velocizzare i tempi di cottura sono già prefritti), mentre se partite dalle patate ve la caverete con 1 cucchiaio di olio evo ogni 800g di tubero. Vi lascio con questa ricetta per le patatine gyros a spicchi, con qualche suggerimento sia per prepararle nell’airfryer, sia nel forno di casa. Vi sembreranno davvero quelle di un pub, ma con pochissimi grassi ed ancor meno senso di colpa, perfette per il weekend (forza che non manca troppo)!!!

Ingredienti:

  • 400g di patate (cercate di trovarle tutte simili per dimensione)
  • 1/2 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaio di spezie per gyros (le trovate al Flying Tiger e sono una vera droga)
  • Sale a piacere

Preparazione:

Pulite le patate (potete scegliere se mantenere la buccia o farne a meno), quindi tagliatele in 8/12 spicchi uguali. Mettetele per 30 minuti in ammollo in acqua fredda, quindi risciacquatele e scolatele. Disponetele sopra alcuni fogli di carta assorbente ed asciugatele per bene. Preriscaldate il forno a 200°C, ventilato, oppure la Airfryer a 200°C. Condite le patate con le spezie, l’olio e poco sale. Trasferitele nel cestello della friggitrice e cuocete per 10 minuti, dando una shakerata a metà cottura per mescolarle un po’. 

In alternativa trasferitele su una teglia rivestita di carta forno (così sarà pulita in men che non si dica) e quindi in forno per 25 minuti, rigirarndole con un cucchiaio dopo 15 minuti circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *