Chicken Tacos

Ultimo giorno di vacanze, perché non coccolarsi un po’ con un comfort food con ingredienti sani e facilmente recuperabili dal frigorifero anche oggi che è domenica?? I tacos di pollo sono mooolto più veloci da preparare rispetto ai tacos con il macinato di carne (presto arriverà anche quella ricetta) il cui ripieno ha una cottura nettamente più lunga. Questi, quindi, diventano tacos di emergenza, per quando in dispensa mancano sia i taco shell (le conchiglie già preformate), sia carne e tempo. Ecco quindi la ricetta, super super homemade.

Ingredienti:

circa 12 tortillas del diametro di circa 15-20cm
1 petto di pollo disossato
1 peperone verde
1 cucchiaio di salsa di soia
1 bicchiere di acqua
Taco seasonig
Olio di semi per friggere

Per farcire:
Formaggio a pasta filata
Panna acida o salsa allo yogurt
Salsa piccante
Insalata
Pomodori

Preparazione:

Prima di tutto cuciniamo il pollo. Dopo averlo pulito dalle ossa e dalle parti nervose tagliatelo a striscioline, scaldate un cucchiaio di olio extra vergine di oliva in una padella e tuffateci il pollo, insieme al peperone privato dei semi interni, sciacquato e tagliato a cubetti piccoli piccoli. Lasciate colorare il pollo e quando sarà rosolato da tutte le parti sfumate con la salsa di soia. Lasciate asciugare qualche minuto, aggiungete le spezie secondo i vostri gusti e fate stufare con il bicchiere di acqua fino a che non si è ridotto e i peperoni non si sono ammorbiditi. Prendete una tortilla (già cotta in precedenza), farcitela con un cucchiaio di ripieno, piegatela a metà e friggetela in 2 dita di olio di semi bollente avendo cura di rigirarla spesso e non far fuoriuscire il ripieno. Scolate bene e, se fosse necessario, “impacchettate” ogni taco con della carta assorbente, shakerandolo un po’ per essere sicuri di eliminare ogni traccia di unto. Ora la parte più bella: la personalizzazione: il formaggio tagliato a striscioline sottili a contatto con la carne calda (in modo da sciogliersi più velocemente), un cucchiaio generoso di salsa allo yogurt, qualche goccia di salsa piccante (o tabasco) e per ultimi l’insalata tagliata a striscioline e i pomodori tagliati a cubetti. E adesso? Sul divano con birra ghiacciata e un ottimo film, la riuscita della serata è assicurata!!

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *