Pollo al Curry nella Slow Cooker

I comfort food, manna dal cielo. Nei periodi bui, in quelli frettolosi, ma anche tutti i giorni: per ricordarci di prenderci cura di noi stessi e rallentare un po’ per riprendere poi con ancora più grinta. E allora… per chi non ha – o pensa di non avere – tempo da dedicare alla cucina, soprattutto in queste prime giornate di caldo afoso, o per chi semplicemente vuole coccolarsi con un piatto etnico senza troppo sfaccendare ai fornelli, ecco la ricetta che fa per voi. Questo pollo indiano nella slow cooker è una versione davvero semplice ma saporitissima e, a seconda della pasta di curry scelta, potrete ottenere ogni volta una diversa variante. 

Ingredienti:

  • 1/2 cipolla
  • 2 cucchiai di burro
  • 2 cucchiai di farina
  • 350g di petto di pollo
  • 1 bicchiere di latte
  • 2 cucchiaini di pasta di curry rossa (la trovate nella sezione etnica di molti supermercati)

Preparazione:

Affettate la cipolla e, per velocizzare la preparazione, rosolatela nel burro in un pentolino per una decina di minuti, fino a doratura (è un passaggio extra in modo da renderla ancora più morbida e farla sparire nel condimento, se non avete tempo tagliatela semplicemente più sottile o a cubetti piccolissimi). Pulite il petto di pollo e tagliatelo a cubetti, passateli quindi nella farina. Infilate nel coccio della slow cooker cipolle, pollo e per ultimo il latte in cui avrete fatto sciogliere la pasta di curry. Impostate su “high” e fate cuocere per 3 ore (a seconda dei vostri programmi potete anche optare per “low” 5 ore). La farina dovrebbe già far ridurre la salsa ma nel caso risulti ancora un po’ liquida togliete il coperchio durante l’ultima mezz’ora di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *