Donuts allo Zucchero – Ciambelle Soffici con Patate

Con la nuovissima e fichissima newsletter (se non siete ancora iscritti rimediate subito cliccando qui, siete ancora in tempo per riceverla domani mattina), oltre che di ricette nuove, vi riempio di carboidrati. E di zuccheri.

Questa ricetta dei donuts allo zucchero è fa-vo-lo-sa. Studiata dopo qualche test e un mix di due ricette che secondo me potevano funzionare (una dei bomboloni dolci + quella di una focaccia salata), il risultato è stato una rivelazione. Morbidissimi, golosissimi e perfetti per lo sprint che serve proprio al lunedì.

Non possiamo viaggiare, non possiamo comprare la felicità, ma possiamo friggere. E mangiare questi donuts. Non saranno la felicità, ma un sorrisone – unto ed appiccicaticcio – lo strappano.

Perciò, se non sapete cosa fare in questa uggiosissima domenica di metà aprile, preparatevi la colazione per domani ed iscrivetevi alla newsletter di Fun&Food.

Ingredienti (per circa 10/12 donuts):

Per l’impasto

  • 100g di patate sbollentate o cotte al microonde e schiacciate
  • 80g di esubero di licoli (opzionale)
  • 3g di lievito fresco di birra
  • 300g di farina manitoba + qualche cucchiaio per la stesura
  • 40g di zucchero
  • 1 uovo
  • 45g di acqua
  • 75g di latte
  • 30g di burro fuso
  • Scorza di un limone
  • 1 bacca di vaniglia

Per la cottura

  • Olio di semi per friggere
  • Zucchero semolato per decorare (a cui volendo potete aggiungere anche della cannella in polvere)

Preparazione:

Riunite in una ciotola tutti gli ingredienti previsti per l’impasto. Mescolate con un cucchiaio finché non sono completamente amalgamati. Non preoccupatevi se l’impasto vi sembrerà particolarmente appiccicoso. Fate riposare una ventina di minuti, poi riprendetelo e rivoltatelo su una spianatoia ben infarinata. Date forza all’impasto pizzicandolo ai bordi e riportando la pasta verso il centro. Proseguite lungo tutto il bordo facendo almeno 3 o 4 giri, fino ad ottenere una palla liscia ed elastica, non serve essere precisi. Rimettete l’impasto in una ciotola infarinata, coprite con un canovaccio umido e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume (ci vorranno da un paio a 3/4 ore a seconda della temperatura che avete in casa).

Girate l’impasto lievitato sulla spianatoia infarinata, spolverizzate anche in superficie e stendete con il matterello in uno spessore di circa 1 cm. Ritagliate la forma dei donuts, con un apposito cutter (qui trovate il file per stamparlo in casa con una stampante 3D) oppure con una tazza da tè e una tazzina da caffè rovesciate. Fate nuovamente lievitare mentre portate l’olio in temperatura (165°C circa), poi tuffate le ciambelle e cuocetele circa 3 minuti per lato, non giratele finché non vedete un bel colore ambrato sul fondo dei donut, in questo modo vi assicurerete la caratteristica striscia chiara lungo il bordo. Scolate ed adagiate su un foglio di carta assorbente per qualche minuto, quindi, mentre sono ancora calde e umide, passate le ciambelle nello zucchero semolato rotolandole su tutti i lati.


Con lo stesso impasto, potete preparare anche una treccia mochena (a breve la ricetta), e ovviamente potete scegliere di cuocere i donuts al forno (ci vorranno circa 15 minuti a 180°C).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *