I Chocolate Chip Cookies di Subway (nel frullatore!)

Quante sono troppe ricette di Chocolate Chip Cookies? La risposta giusta ce l’ho io: macheccifrega. Io andrò avanti ad oltranza a proporvene, soprattutto se sono così buone. Che poi, visto che ognuno ha i suoi gusti, mi sembra corretto accontentare un po’ tutti, in modo possiate trovare la vostra ricetta del cuore.

L’anno scorso, per cercare di risollevare gli animi, parecchie catene durante il lockdown hanno consigliato ai clienti di preparare i loro piatti forti fornendo la ricetta, in attesa poi di gustarli di nuovo nel punto vendita del cuore (ho anche trovato il white mocha di Starbucks, sappiatelo). Fra questi, Subway, con i suoi chocolate chip cookies. Non so se come me ogni tanto fate screenshot su post, pagine internet, cose a caso e ve ne dimenticate… ecco, ogni tanto queste cose possono avere anche dei risvolti positivi. Tipo questa ricetta – da copiare – subito. Burrosi, croccanti sui bordi e morbidi all’interno, pieni zeppi di cioccolato. E la ricetta si fa nel frullatore, in 5 minuti. Accendete il forno, non ve ne pentirete.

Ingredienti (per una ventina di biscotti):

  • 175g di farina 00
  • 1 uovo
  • 100g di burro
  • 80g di zucchero di canna
  • 50g di zucchero semolato
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 80g di gocce di cioccolato

Preparazione:

Infilate gli ingredienti, ad eccezione delle gocce di cioccolato, nel frullatore, nell’ordine riportato. Azionate ad impulsi, muovendo il frullatore per farlo “pescare” meglio, finché non iniziate ad ottenere delle briciolone di impasto. Trasferite tutto in una ciotola, aggiungete il cioccolato ed impastate qualche secondo in modo da distribuire le gocce in maniera uniforme. Trasferite in frigorifero per almeno 30/40 minuti. Accendete il forno, statico, a 180°C. Ricavate delle palline grandi come noci, disponetele ben distanziate su una placca rivestita di carta forno ed infornate per 12/13 minuti, finché i bordi non risultano colorati. Fate raffreddare completamente i biscotti prima di trasferirli in un barattolo perché sono piuttosto fragili appena sfornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *