Pane Pita & Kebab Homemade

Estate e weekend sono fatti per le gite. Le gite sono nate per il pranzo al sacco. I pranzi al sacco sono i menù preferiti di Fun&Food. E quale panino si presta a un pranzo veloce fuori casa più di un kebab? Nessuno!

Oggi, quindi, invece di fermarci a cercare il chiosco più vicino, prepariamo il kebab in casa, partendo da zero, o quasi. Se solo vi raccontassi di quanti pasti in giro per il mondo mi hanno salvato i kebab (uno fra tutti quello aperto alle 4 del mattino a Firenze, quando ancora non vigeva il coprifuoco)…

Visto che prepariamo anche i panini, per velocizzare la ricetta, vi spiego un metodo rapidissimo per ottenere la carne croccante e speziata come quella del kebab, ma con minimo sforzo (se avete visto la mia ricetta del gyros avrete già capito di cosa parlo).

Ingredienti:

  • 200g di farina
  • 120g di acqua
  • 3g di lievito di birra fresco
  • 6g di sale
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 200g di affettato di tacchino o pollo arrosto
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1/4 di cucchiaino di cipolla in polvere
  • 1/4 di cucchiaino di paprika affumicata
  • Sale e pepe
  • Insalata tipo iceberg, pomodori, cipolle, salsa harissa (o altra piccante) e salsa allo yogurt per servire

Preparazione:

Mescolate in una ciotola farina, lievito sbriciolato ed acqua, con un cucchiaio, fino a raccogliere tutta la farina dai bordi del recipiente. Inserite anche il sale ed iniziate ad impastare a mano, fino ad ottenere una pallina liscia ed elastica. Trasferite coperta da un canovaccio umido in un posto tiepido a lievitare fino al raddoppio. Trascorso il tempo necessario (circa 2 ore) sgonfiate il panetto e dividetelo in 4 palline, che stenderete poi con un matterello in dischi diametro 20 cm e spessore 3 o 4 mm circa. Fate lievitare ancora una ventina di minuti mentre accendete il forno per portarlo in temperatura (250°C statico) e nel frattempo preparate la carne. Vi consiglio di preriscaldare, insieme al forno, anche la teglia antiaderente su cui andrete a cuocere i panini.

Tagliate l’affettato di tacchino a striscioline. Scaldate l’olio in una padella antiaderente ed aggiungete spezie e tacchino, saltando a fiamma vivace fino ad ottenere l’effetto abbrustolito tipico della carne del doner kebab.

Cuocete le pite, una per volta appoggiandole direttamente sulla teglia rovente, in forno statico preriscaldato a 250°C, ognuna per 4/5 minuti. Si gonfieranno come palloncini.

Componete il kebab tagliando le pite a tasca e farcendole – come da tradizione – con insalata, pomodori tagliati a fette, cipolle a rondelle, il tacchino abbrustolito in precedenza e le salse. Una bomba!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *