Picco Pizzi Inferno

Quando un’idea ci piace e possiamo facilmente realizzarla in casa non ha senso comprare la versione surgelata quando si può tentare di copiarla con facilità. Ecco quello che mi è successo l’altro giorno al supermercato: delle pizzette surgelate dall’aspetto trooooooppo invitante. Ed ecco allora che scatta l’idea del clone: fotografia mnemonica degli ingredienti, acquisti mirati degli ingredienti mancanti e di corsa a casa  per sperimentare. Volete sapere come è andata? Queste pizzette sono buonissimeeeeee, l’accostamento degli ingredienti una favola e volete mettere la soddisfazione? Un po’ piccanti per l’utilizzo del salamino omonimo, se non vi piacciono i sapori troppo forti potete sempre metterci del salame dolce o quello ungherese (che è molto saporito ma non piccante). Per un aperitivo o una festicciola improvvisata, queste pizzette daranno un tocco in più, da provare!!!

Ingredienti:

400g di pasta per pizza (se non ne avete una preferita fate riferimento all’impasto base di questa)
10 cucchiai di passata di pomodoro
1/2 peperone verde
1/2 cipolla rossa
7 o 8 fette di salamino piccante affettato sottile
100g di formaggio Edamer
1/2 misurino di dado granulare
una spolverizzata di aglio in polvere
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
Sale e origano a piacere

Preparazione:

Ricavate una decina di pizzette dall’impasto della pizza disponendole su una teglia rivestita di carta forno. Tagliate finemente a cubetti peperone e cipolla. Scaldate l’olio in una padella, aggiungete le verdure dadolate, spolverizzate con dado granulare e aglio e lasciate appassire per una decina di minuti. Nel frattempo disponete su ogni pizzetta un cucchiaio di passata, salate e aggiungete un po’ di origano quindi una generosa dose di formaggio edamer tagliato a striscioline. Insaporite con un cucchiaino di verdurine saltate e una fetta di salamino piccante tagliata a striscioline (in modo che si distribuisca bene su tutta la pizzetta e che cuocendo diventi croccante) quindi passate in forno per circa 15 minuti a 180°… Sentirete che profumino!!!

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *