Quiche Muffins con Pancetta & Cipolla

La primavera ha i suoi alti e bassi. Mattinate a mezze maniche si alternano con scrosci d’acqua pomeridiani, senza dimenticare mai una sciarpina in borsa altrimenti sono guai. Non so voi, ma io passo con nonchalance dal non aver voglia di togliermi il pigiama alla “febbre” da pulizie di primavera e rinnovamenti in casa. Per fortuna, a risollevare un po’ gli animi, ci sono questi fantastici ponti ben piazzati di fine aprile / inizio maggio, che ci permettono di prendere fiato e di fare ordine. E’ il momento giusto per sbizzarrirsi in cucina, con ricette semplici, veloci e pronte per il take away.

Che siate fan delle tovaglie da pic-nic rigorosamente sul prato oppure amanti del comfort nelle aree sosta attrezzate, queste mini quiche saporitissime, cotte negli stampi da muffins, vi conquisteranno. Ingredienti saporitissimi ed immancabili in ogni dispensa che si rispetti, quando si punta sul bacon è difficile sbagliare. Li prepariamo insieme ma sappiate che, in caso di meteo avverso, sono ottimi anche da spizzicare durante un pomeriggio piovoso di giochi in scatola!

Ingredienti (per circa 10-12 mini quiche):

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 50g di bacon a fette
  • 1/2 cipolla
  • 2 uova
  • 50g di parmigiano grattugiato
  • 200ml di panna
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • Pepe

Preparazione:

Ricavate, aiutandovi con una tazza, dei dischi dalla pasta sfoglia, con un diametro sufficiente per foderare l’interno dei vostri stampini per muffins. In una padella abbrustolite per bene il bacon, tagliato a striscioline. Quando sarà croccante scolatelo e mettetelo da parte a raffreddare, mentre nel grasso che avrà rilasciato soffriggete la cipolla, tagliata a piccoli cubetti. In una ciotola mescolate le uova con panna, parmigiano, concentrato di pomodoro. Aggiungete bacon e cipolla, regolate di pepe (il sale non serve perché sia bacon che parmigiano sono già abbastanza saporiti). Riempite con questa pastella (è piuttosto liquida ma rapprenderà in cottura) gli stampini precedentemente rivestiti. Cuocete in forno caldo, ventilato a 200°C, per 20 minuti. Lasciate raffreddare leggermente prima di sformarli, in questo modo non rischiate di romperli.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *