Pizza Sottile come in Pizzeria – in Padella e Grill

Di cosa può aver bisogno qualcuno in un venerdì 13 in piena quarantena per svoltare il weekend? Ma ovvio… la ricetta della pizza in padella. Cornicione alto e soffice, croccante e abbrustolita come quella in forno a legna.

Con questa tecnica otterrete delle pizze al piatto da fare invidia alla pizzeria sotto casa e sarete salvi anche nel caso scarseggiassero (o risultassero sovraccariche) le consegne a domicilio.

Unico suggerimento: portatevi un po’ avanti e preparate l’impasto al mattino per la sera (o anche il giorno prima), più avrà tempo di maturare e più sarà profumato ed areato.

Ingredienti (per 2 pizze diametro 28cm):

  • 250g di farina tipo 1
  • 200 ml di acqua
  • 4g di lievito fresco di birra
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale
  • Passata di pomodoro, mozzarella ed eventuali farciture extra

Preparazione:

In una ciotola mescolate con un cucchiaio farina, acqua, lievito e olio. Solo dopo un paio di minuti incorporate il sale e continuate ad amalgamare. L’impasto risulterà piuttosto appiccicoso. Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare almeno 30 minuti. Versate l’impasto sulla spianatoia infarinata e, visto che è davvero morbido, lavoratelo così: pinzate con le dita l’esterno infarinato e piegatelo verso l’interno. Ripetete finché la pizza non si appiccicherà più alle mani, in questo modo ingloberete aria e farete asciugare un po’ l’impasto. Fate lievitare coperto ancora per 30 minuti. Ripetete questa operazione altre 2 volte poi dividetelo a metà e create due palline che metterete a lievitare in due ciotole infarinate. Lasciate riposare da un minimo di un paio di ore fino a un massimo di 8, se volete una lievitazione più lunga vi consiglio di trasferire le pastelle in frigorifero.

Perfetto, è arrivato il momento di preparare le vostre pizze! Preriscaldate il forno con il grill oppure – se non l’avete – ventilato alla massima temperatura (ci servirà per gratinare la pizza in superficie). Scaldate una padella antiaderente diametro 30cm a fiamma bassa. Girate la prima pallina direttamente sul piano infarinato e stendetela con le mani, aiutandovi con un pizzico di farina in superficie e dando la classica forma circolare, lasciando il cornicione leggermente più alto. Appoggiatela delicatamente nella padella e farcitela in superficie. Chiudete con il coperchio e cuocete, sempre a fiamma bassa, per 3 o 4 minuti. Quando il cornicione sarà bello gonfio alzate la fiamma per un ulteriore minuto, a questo punto il fondo della pizza sarà abbrustolito come in un vero forno a legna (qui sotto le prove).

Trasferite la pizza nel forno, ci vorranno solamente 2 minuti per sciogliere per bene la mozzarella e colorare i bordi (attenzione, non di più perché il grill non perdona). Mentre la prima pizza è in forno procedete allo stesso modo con la seconda pastella.

Servite immediatamente, ancora meglio con un goccio di olio evo a crudo in superficie. Ricordatevi di aggiungere solo a fine cottura eventuali ingredienti delicati, come prosciutto crudo, rucola, etc…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *