Lahmacun – Pizza Turca con Carne Speziata & Pomodoro

Altro weekend alle porte, altra ricetta per una pizza fatta in casa. Nonostante i servizi di consegna siano attivi, dalle nostre parti non c’è grossa scelta (e non ho ancora verificato ma essendo l’unico diversivo del venerdì/sabato sera potrebbero anche essere sovraccarichi di ordini).

Il lahmacun è una pizza turca sottile e croccante, condita in superficie con un mix di spezie, carne e pomodoro. Viene servita da sola oppure farcita con un’insalata fresca con carote e cetrioli ed arrotolata. Ha dei tempi di lievitazione corti, perciò potete prepararla anche all’ultimo minuto. Inoltre unisce 2 tra le mie categorie di cibo take away preferite: pizza ed etnico.

Ingredienti (per 6 pizze sottili):

  • 250g di farina 00
  • 5g di lievito fresco di birra
  • 125ml di acqua
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale

  • 150g di macinato di manzo (l’originale sarebbe agnello)
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro (nella stagione giusta potete usare anche i pomodori freschi)
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di menta fresca
  • 1 cucchiaio di prezzemolo
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione:

Sciogliete il lievito nell’acqua. In una ciotola create una fontana con la farina ed aggiungete al centro acqua, olio e sale. Mescolate con un cucchiaio e, quando inizierà a formarsi un impasto, trasferite su una spianatoia e lavoratelo a mano. Create una palla, sarà piuttosto soda e carica di olio rispetto ad un impasto tradizionale (in questo modo verrà sottile e croccante). Fate lievitare coperta da un canovaccio al caldo, per 1 ora circa.

Preparate il condimento infilando in un frullatore la carne, il pomodoro e le spezie.

Riprendete l’impasto (che nel frattempo sarà raddoppiato in volume) e dividetelo in 6 palline da circa 80g l’una. Stendetele con un mattarello in dischi sottili, spessi al massimo 2mm. Distribuite su ognuno un cucchiaio di farcitura, spalmandola in maniera uniforme in uno strato sottile (in questo modo la cottura sarà velocissima) e lasciando un cornicione di 1cm.

Scaldate una padella antiaderente diametro 30cm sui fornelli a fiamma bassa ed adagiateci un lahmacun per volta, cuocendo con il coperchio per almeno 5 minuti, finché il fondo non risulta ben cotto. Una volta pronti fate riposare le pizze (in attesa di terminare le palline) in un piatto, coprendole con un coperchio, in modo da mantenere l’umidità all’interno.

Se volete una versione ancora più croccante scegliete la cottura al forno. Preriscaldate una teglia o una pietra refrattaria a 250°C ventilato. Cuocete uno per volta: sono pronti quando i bordi risultano abbrustoliti e croccanti!


Qualche suggerimento in più…

Se non avete voglia di impastare, potete semplicemente preparare la farcia di carne, spalmarla su un foglio di pane carasau o su una piadina sottile e passarlo in forno a cuocere e gratinare per bene (200°C ventilato per almeno 10/15 minuti).

E se dovesse avanzarvi della carne usatela per riempire dei fagottini, ad esempio così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *