Samosa in Airfryer (in occasione del Diwali)

Oggi si festeggia Diwali, una delle festività più importanti della cultura indiana. La “festa delle luci” simboleggia la vittoria del bene sul male e durante questa ricorrenza è tradizione accendere un sacco di luci e candele, uno spettacolo veramente suggestivo visto anche il periodo dell’anno. I nostri vicini, con le bambine, di solito fanno anche un sacco di giochi con le stelline scintillanti.

Altra cosa mooolto interessante è che durante questa festività si cucinano piatti tipici super sfiziosi, in particolar modo tantissimi fritti. Oggi allora ho deciso anche io di cimentarmi nella ricetta dei samosa, che avevo già preparato nella versione express con la sfoglia ma che oggi ho preparato da zero, impasto compreso. 

I samosa sono dei fagottini farciti con un ripieno speziato a base di patate e piselli. Il metodo di chiusura per ottenere la forma tipica è davvero carino e particolare, da provare anche con diversi ripieni. Per praticità, invece di friggere, ho deciso di cuocere i samosa in airfryer ma se voi non l’avete potete optare per il forno elettrico ventilato, stessi tempi e temperature.

Sfoderate la vostra collezione di candeline e cuciniamoli insieme!!

Ingredienti (dosi per 12 samosa):

Per la pasta

  • 200g di farina 00
  • 100ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di semi di carambola (non li avevo, non li ho messi)

Per il ripieno

  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 1/2 cipolla
  • 500g di patate (lesse, cotte al vapore o in microonde – massima potenza 6 minuti)
  • 100g di pisellini surgelati

Per il mix di spezie (in alternativa potete semplicemente sostituirle con 2 o 3 cucchiaini del vostro curry preferito + 1/2 cucchiaino di sale + pepe a piacere)

  • 1 cucchiaino di garam masala
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • 1/2 cucchiaino di semi di finocchio
  • 1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 1/2 cucchiaino di chili in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • Pepe a piacere

Preparazione:

Preparate l’impasto mescolando farina, sale, semi, olio e acqua. Mescolate prima con un cucchiaio, poi trasferite su una spianatoia e lavorate l’impasto a lungo finché non risulta super liscio ed elastico. Coprite con pellicola e mettete a riposare per almeno 30 minuti.

Per il ripieno scaldate l’olio di semi in una padella capiente, poi soffriggete la cipolla tagliata a cubetti finché non inizia ad imbiondire. Tuffate tutte le spezie, lasciatele tostare 30 secondi poi incorporate i piselli surgelati e fate cuocere qualche minuto. In ultimo aggiungete le patate, schiacciate grossolanamente con una forchetta e fatele insaporire qualche minuto. Se le patate si attaccano un po’ al fondo meglio: questo darà un gusto ancora più delizioso al ripieno. Mettete da parte e fate raffreddare.

Ricavate dall’impasto 6 palline di ugual peso, poi stendetele in dischetti diametro 20cm circa.

Tagliate lungo il diametro ricavando due mezzelune.

Piegate uno spicchio della mezzaluna come da immagine qui sotto e, aiutandovi con un goccio di acqua, incollate l’altro lembo, ottenendo una tasca. È più facile farlo che spiegarlo, spero le fotografie qui sotto risultino abbastanza chiare.

Riempite la tasca con un cucchiaio di ripieno, inumidite i bordi e sigillate anche il fondo. Proseguite allo stesso modo con tutti i samosa.

Preriscaldate l’airfryer a 190°C, spennellate i fagotti con olio di semi e cuocete 4 minuti. Aprite il cassetto dell’airfryer, staccateli delicatamente dal fondo e proseguite la cottura per ulteriori 4 minuti.

Servite ancora caldissimi. Volendo potete anche surgelarli – ma vedrete che non avanzeranno…


Ho un sacco di nuove ricette indiane perfette per l’aperitivo da proporvi (se siete curiosi ne trovate già una selezione nell’archivio del blog). Non vedo l’ora di farvele provare, magari accompagnate da un tradizionale masala chai, continuate a seguirmi – anche perché non vedo l’ora di svelarvi cosa sto combinando per Natale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *