Mini Cookies Avena, Noci & Cioccolato

Da un po’ di tempo, quando si tratta di preparare dei biscotti, se voglio andare sul sicuro utilizzo sempre questa ricetta, che è essenzialmente quella dei chocolate chip cookies, ma rivisitata con meno zucchero e qualche aggiunta top. Avrò fatto questa ricetta più di 20 volte solo quest’anno ma un’amica mi ha fatto notare di non averla mai scritta per bene qui sul blog. Pertanto ve la lascio al volo, perché i biscotti restano un’ottima idea regalo sempre apprezzata.

Vi scrivo la ricetta con tutte le note e le varianti che ogni tanto apporto perché non sempre ho in dispensa le stesse cose. Inoltre vi appunto anche la conversione in grammi, visto che per questa ricetta uso come unità i misurini delle cups americane (comodissime perché vi velocizzano davvero un sacco la preparazione). Ma cominciamo subito, che anche oggi si è fatta una certa ora…

Ingredienti:

  • 50g burro
  • 100g di zucchero di canna (1/2 cup), in alternativa metà zucchero di canna e metà zucchero semolato o anche tutto zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 180g di farina 00 (1 cup e 1/2)
  • 40g di fiocchi d’avena (1/2 cup)
  • 1 pizzico di sale
  • Aroma vaniglia o vanillina, 1 pizzico di cannella o 1/2 cucchiaino di caffè solubile (io ogni tanto li metto anche tutti e tre)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 manciata di noci tritate (o altra frutta secca o anche chips di mela a pezzetti)
  • 80g di cioccolato al latte tagliato a pezzetti (o gocce di cioccolato)

Preparazione:

Sciogliete il burro al microonde (30” alla massima potenza). Incorporate lo zucchero e mescolate con un cucchiaio. Inserite anche l’uovo, miscelate e quindi aggiungete tutti gli altri ingredienti. Lavorate sempre con il cucchiaio fino ad ottenere un impasto sodo ed omogeneo. Trasferite in frigorifero per almeno 30 minuti, anche fino al giorno dopo se avete tempo. Mi raccomando non saltate questo passaggio perché è quello che conferisce ai biscotti la loro consistenza speciale: croccanti fuori e morbidi dentro.

Trascorso il riposo in frigo, preriscaldate il forno, statico, a 180°C. Aiutandovi con un cucchiaino create delle palline di impasto, grandi circa quanto una noce. Ve ne dovrebbero venire circa 25.

Altra cosa importante che conferisce ai biscotti il loro aspetto rustico è lasciare le grinze in superficie. Disponete le palline leggermente distanziate sulla placca (rivestita di carta forno o di apposito tappetino in silicone) e cuocete 10/12 minuti. Il tempo dipende da quanto li volete croccanti e dalle dimensioni, nonché dal forno visto che non ce n’è uno uguale all’altro. Sfornate e lasciate raffreddare qualche minuto prima di spostarli perché da caldi risultano piuttosto fragili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *