Bagels

Cercate un modo delizioso per festeggiare l’imminente 🙂 sabato con una ricetta per un brunch di un certo livello? Perfetto, ho quello che fa al caso vostro: oggi prepariamo l’impasto per i bagels. Sono delle ciambelle di pane leggermente dolci, morbidissime, dorate e piene di semi in superficie. Tipiche di New York dove spiccano fra gli street food, sono in realtà di origine ebraica, importate negli Stati Uniti da immigrati polacchi, più melting pot di così… Il segreto per ogni brunch che si rispetti è quello di preparare quanto più possibile la sera prima, ricoprire con pellicola trasparente e conservare in frigorifero. Al momento della sveglia (le 2 del pomeriggio circa) basterà tagliare, farcire e scaldare i bagels già pronti nella pressa per panini o qualche minuto in forno caldo per poi servirli con una tazza di caffè all’americana fumante. Il procedimento è piuttosto lungo ma i passaggi sono alla portata di tutti (e nonostante io abbia usato gli appositi stampi potete prepararli comodamente anche senza), cominciamo!

Ingredienti (per 6 panini):
per il lievito
120ml di acqua tiepida
15g di lievito di birra fresco in panetto
1 cucchiaino di zucchero

per l’impasto
190g farina 00
50g semola rimacinata
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio evo (o burro)

per la cottura
1 pentolino di acqua
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

per la decorazione
1 uovo
semi di sesamo e papavero

Preparazione:
Mescolate in una tazza gli ingredienti per la preparazione del lievito e lasciate riposare 5-10 minuti finché non iniziate a vedere delle piccole bollicine in superficie. In una ciotola mettete tutti gli ingredienti previsti per l’impasto più il lievito preparato in precedenza quindi impastate per almeno una decina di minuti (io impasto a mano per rilassarmi un po’, ma se volete potete anche farvi aiutare dal gancio della planetaria). Lasciate riposare l’impasto 1 ora finché non sarà raddoppiato di volume quindi riprendetelo e ricavatene 6 palline da circa 70g l’una. Praticate al centro di ogni pallina un foro ed allargatelo per bene perché lievitando l’impasto potrebbe rischiare di tapparlo. Lasciate lievitare coperti da un canovaccio umido per almeno 40 minuti. A questo punto mettete sul fuoco un pentolino con dell’acqua in cui avrete disciolto il bicarbonato. Quando bolle per tuffate uno alla volta i bagels, lasciateli cuocere 5 secondi l’uno per ogni lato e scolateli velocemente, quindi depositateli su una teglia rivestita di carta forno. Spennellate in superficie con l’uovo sbattuto e cospargete con un mix di semi a piacere. Cuocete in forno statico a 200°C 10 minuti nella parte sotto del forno + 5 minuti nella parte superiore per aumentare la doratura.

  • Le farciture variano a piacere, la classica è formaggio spalmabile + salmone affumicato ma potete davvero dare spazio alla fantasia e, visto il gusto di questi panini, imbottirli con marmellata o crema alla nocciola anche se secondo me la più saporita (e anche la più a tema brunch) è quella con uova strapazzate, bacon e salsa piccante.
  • Se volete prepararli con lievito madre, sostituite al lievito di birra 80g di lievito madre. Considerate però che la lievitazione, una volta formati i bagels, sarà di circa 12 ore, prevedete perciò di prepararli la sera prima per il brunch del giorno successivo e di utilizzare una farina forte (tipo 1 o manitoba) per l’impasto.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *