Clafoutis aux cerises – Clafoutis di Ciliegie

Non mangio le ciliegie, ma era un sacco che volevo testare questa ricetta super primaverile e perciò qualcuno (aka Mr Fun&Food) si dovrà sacrificare. Il clafoutis è delizioso, come tutti i dolci francesi, e semplicissimo da preparare, anche con altra frutta a scelta (ad esempio vanno benissimo anche pesche ed albicocche tagliate a fette). Si tratta di una pastella simile a quella delle crepes con uova, zucchero, latte e farina, a cui volendo si può aggiungere anche burro, o in alternativa olio di semi o panna (30g di grassi che potete omettere per una versione più light).

Se non mi piacciono le ciliegie – vi starete chiedendo – perché ho preparato questo dolce? Semplice: per testare la tecnica di denocciolamento vista su Pinterest. Non sapete di cosa vi sto parlando? Vi spiego immediatamente.

Per snocciolate le ciliegie senza l’apposito attrezzo vi basterà togliere il picciolo, appoggiarle sul collo di una bottiglia, infilare una cannuccia al centro e premere. Il nocciolo cadrà nella bottiglia e la ciliegia sarà pronta per i vostri dolci.

Ingredienti (per 3 tortine diametro 10cm):

  • 1 uovo
  • 30g di zucchero
  • 30ml di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 30g di farina 00
  • Aroma vaniglia
  • Una quarantina di clilegie

Preparazione:

Montate le uova e lo zucchero con delle fruste elettriche finché non sono spumose. Aggiungete la farina, pian piano sempre frustando, latte e vaniglia. Snocciolate le ciliegie, disponetele sul fondo dei pirottini o della teglia e coprite con la pastella. Cuociono in forno caldo, statico a 180°C, per 13 minuti.


PS. Non gettate i noccioli delle ciliegie: una volta puliti ed asciutti sono perfetti per realizzare uno scaldotto da microonde homemade. In questo articolo trovate qualcosa di simile realizzato con il riso, ma potete fare lo stesso con gli scarti di questa ricetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *