Schupfnudeln – Gnocchi Svevi Croccanti al Burro

Archiviate le parentesi di Capodanno Cinese, San Valentino e Carnevale, la programmazione di Fun&Food ritorna al solito tran tran. Un po’ local e un po’ giramondo, con ricette che vi faranno venire ancora più voglia di viaggiare, per quanto possibile.

Colmar Agosto 2018

Oggi allora iniziamo con questi gnocchi di patate, tedeschi, che non differiscono troppo dagli gnocchi standard made in Italy, se non per la cottura. Vengono infatti ripassati in padella, con il burro, e fatti rosolare in modo che si crei una irresistibile crosticina croccante. Altra caratteristica è che spesso vengono serviti non come primo piatto ma come contorno a spezzatini o goulash.

Ovviamente potete anche bollirli e servirli “morbidi” con formaggio e burro o con panna e speck, ma fidatevi e saltateli in padella: spolverizzati di grana grattugiato sono la fine del mondo!

Ingredienti (per 4 porzioni):

  • 500g di patate farinose (io uso quelle rosse solitamente per fare gli gnocchi)
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • Noce moscata
  • 150/200g di farina 00 (da regolare in base all’umidità dell’impasto)
  • 40g di burro per rosolare

Preparazione:

Sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti di lato circa 1cm e cuocetele al microonde, in un piatto coperto. 850W per 10 minuti. Attenzione quando lo aprite perché si creerà parecchio vapore all’interno. Schiacciatele con una forchetta o con lo schiacciapatate, aggiungete sale, noce moscata, tuorlo e metà della farina ed iniziate ad impastare, a mano o in planetaria. Cercate di ottenere una palla morbida ma non appiccicosa, incorporando il resto della farina secondo necessità.

Ricavate dei salsicciotti di impasto, spesso circa un centimetro.

Tagliate dei trancetti tutti uguali, lunghi circa 3 cm.

Affusolateli alle estremità per ottenere la forma tipica degli schupfnudeln.

Proseguite fino a terminare l’impasto.

Per la cottura sciogliete in un pentolino il burro ed adagiate delicatamente gli gnocchi. Coprite con un coperchio e fate cuocere 4 o 5 minuti, verificate che si sia formata una bella crosticina e poi girate gli gnocchetti. Delicatamente perché all’inizio sono piuttosto morbidi. Cuocete anche sull’altro lato altri 5 minuti, a fiamma moderata.

Con questa modalità di preparazione non vi servirà nemmeno farli bollire prima, perché con il coperchio si creerà il vapore sufficiente a cuocerli anche all’interno. Serviteli ancora caldissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *