Salsa Relish – e i vostri Hot-Dog ringrazieranno!

Dopo la ricetta dei cetriolini sott’aceto, che si sposano a meraviglia con gli hamburger, per par condicio nei confronti degli hot-dog, ho deciso di cimentarmi anche nella preparazione della salsa relish. A Mr.Fun&Food piace un sacco e vista la semplicità disarmante non ho potuto esimermi dal provarla.

Si possono preparare con diversi ortaggi, fra cui peperoni, peperoncini e cetrioli, ma questa è sicuramente la versione più famosa oltreoceano. Gli ingredienti di questa relish sono simili a quelli dei pickles, ma in proporzione diversa, ed il risultato è davvero molto diverso. Questa salsa è agrodolce e molto particolare, diventerà un must nei vostri prossimi barbecue (tempo permettendo) e potete anche regalarla ai vostri grigliatori del cuore.

Ingredienti:

  • 2 tazze di cetrioli tagliati a cubetti sottili (1 cetriolo medio, circa 180/190g)
  • 1/2 tazza di cipolla tagliata a cubetti (circa 1/4 di cipolla, io l’ho usata rossa ma va bene anche bianca o dorata)
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • 1/2 tazza (110g) di aceto di mele (o se la volete meno “acetosa” 1/4 di tazza di aceto + 1/4 di tazza di acqua)
  • 1/4 di tazza (50g) di zucchero
  • 1 cucchiaino di amido di mais (o di farina) + 1 cucchiaio di acqua
  • Sale e pepe a piacere

Preparazione:

Dopo aver tagliato a cubetti piccoli (circa 4mm di lato) cetrioli e cipolla, mescolateli con il sale grosso e metteteli in frigorifero, coperti, all’interno di un colino sopra una ciotola, a scolare per almeno un paio d’ore.

Trascorso il tempo indicato, sciacquateli e strizzateli per bene. Nel frattempo, portate a bollore l’aceto con lo zucchero, finché lo zucchero non è completamente dissolto, e cuocete almeno per 3 o 4 minuti. Aggiungete le verdure e cuocete per altri 5 minuti. Cetrioli e cipolla, nonostante siano stati scolati e strizzati, rilasceranno ulteriori liquidi, cuocete finché la salsa non inizia ad addensarsi. Incorporate quindi l’amido di mais sciolto in un cucchiaio d’acqua, che vi aiuterà a restringere ulteriormente la relish e lasciate sui fornelli ancora un paio di minuti. Salate, pepate e trasferite in un barattolo sterilizzato. Se intendete utilizzarla subito fatela raffreddare un paio d’ore e poi trasferitela in frigorifero. In caso contrario, chiudete il barattolo con il coperchio mentre la salsa è ancora bollente e fate raffreddare capovolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *