Castagne al Microonde & il trucco per trasformarle in Caldarroste

They’re back! Le castagne sono tornate, non solo per la stagione, ma anche come reperibilità nei boschi. Se gli scorsi anni c’era stata penuria, quest’anno la situazione sembra nettamente migliorata.

In poco più di un’ora nei boschi con degli amici (di cui praticamente metà del tempo è passata cercando di evitare che le bambine si buttassero sui ricci o giù per dirupi) ieri abbiamo raccolto almeno una decina di kg di castagne. Dopo scarti e divisione siamo tornati a casa con 3,2 kg, mai successo.

Oggi quindi, per la ricetta ultra semplice del lunedì, vi spiego come cuocere velocemente le castagne al microonde, per un aperitivo autunnale che vi risolleverà la giornata.

Ingredienti:

  • Acqua
  • Castagne

Preparazione:

Scartate le castagne bucate (via, nel compost!) e lavate quelle rimanenti. Praticate un taglio lungo sul lato cicciotto, come da fotografia. Non preoccupatevi se tagliate anche parte della castagna.

Per una cottura uniforme vi consiglio di farne circa una ventina per volta.

Mettete le castagne tagliate in ammollo, in acqua tiepida, per 10 minuti, poi scolatele e tamponatele con un canovaccio.

Disponetele su un piatto con il lato tagliato verso l’altro, poi cuocetele in microonde, potenza 850W, per 5 minuti. Trascorso questo tempo toglietele e tastate con un dito in superficie (attenzione a non scottarvi): se le castagne risultano morbide sono pronte, in caso contrario proseguite la cottura per un ulteriore minuto.

Finito! Le castagne sono pronte per essere sbucciate (vedrete che sarà semplicissimo), come sempre è più semplice fare questa operazione mentre sono ancora tiepide – e con questo escamotage potrete persino scaldarvi le mani.


Per un retrogusto fumé che ricorda le caldarroste saltate le castagne, una volta cotte al microonde, per qualche minuto in una padella antiaderente (o in ghisa) preriscaldata sui fornelli. Basterà davvero poco per un tocco abbrustolito senza che diventino troppo asciutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *