Gli gnocchi in colla sono una ricetta povera della tradizione, tipica delle mie zone. Sicuramente non si tratta di un piatto light ma gli ingredienti sono gli immancabili da dispensa e questa ricetta potrebbe salvarvi pranzo o cena con davvero poco…

Io sarò via per il ponte del 1 maggio, ma se avete l’occasione non perdetevi la sagra, che quest’anno cade sabato 28/04/18 a Parre (BG)! Se invece, come me, non ce la fate, preparateli in casa con questa ricetta (apprezzate il fatto che ho cercato di convertire in dosi le misure che di solito sono rigorosamente a occhio).

Ingredienti (per 2 persone):

per gli gnocchi

  • 200g di farina 00
  • 200ml di latte o acqua

per il condimento

  • 30g di burro
  • Parmigiano o grana grattugiato a volontà
  • Salvia
  • Sale e pepe

Preparazione:

Mescolate latte e farina fino ad ottenere una consistenza collosa (da qui il nome). Portate a bollore in una pentola dell’acqua, salatela e tuffate gli gnocchi a cuocere: prendete un cucchiaino di pastella ed, aiutandovi con un altro cucchiaino, lasciate cadere l’impasto direttamente nell’acqua bollente. Quando vengono a galla vanno cotti ancora 3-4 minuti, il tutto dipende dalle dimensioni degli stessi, l’assaggio è la soluzione. Scolateli e rituffateli in padella con burro a crudo e parmigiano, regolate di sale e pepe e servite bollenti. Volendo potete anche condirli con il burro lasciato cuocere qualche minuto in padella con della salvia, finché non prende un bel color nocciola, e sempre tanto parmigiano!


Gnòch in Còla – “gnocchi di colla” bergamaschi

Preparazione10 min
Cottura10 min
Tempo totale20 min
Portata: Primi
Cucina: Italiana
Porzioni: 3 persone

Ingredienti

Per gli gnocchi

  • 200 g farina 00
  • 200 ml latte o acqua

Per il condimento

  • 30 g burro
  • Parmigiano o grana grattugiato a volontà
  • Salvia
  • Sale
  • Pepe

Istruzioni

  • Mescolate latte e farina fino ad ottenere una consistenza collosa (da qui il nome).
  • Portate a bollore in una pentola dell'acqua, salatela e tuffate gli gnocchi a cuocere: prendete un cucchiaino di pastella ed, aiutandovi con un altro cucchiaino, lasciate cadere l'impasto direttamente nell'acqua bollente.
  • Quando vengono a galla vanno cotti ancora 3-4 minuti, il tutto dipende dalle dimensioni degli stessi, l'assaggio è la soluzione.
  • Scolateli e rituffateli in padella con burro a crudo e parmigiano, regolate di sale e pepe e servite bollenti.
  • Volendo potete anche condirli con il burro lasciato cuocere qualche minuto in padella con della salvia, finché non prende un bel color nocciola, e sempre tanto parmigiano!